Categoria: Aziende

LUNADORO

Tra le aziende di nuova generazione a Montepulciano non si può certamente tralasciare Lunadoro, distinta sin dalle prime uscite da uno stile dai toni classici e un po’ languidi che tendono a mettere in risalto il carattere del sangiovese. Anche le degustazioni di quest’anno hanno confermato questa identità stilistica con una prevalenza piuttosto netta della …

Continua a leggere

FATTORIA SAN DONATO

Non scopro niente di nuovo a segnalare la Fattoria di San Donato tra le aziende più affidabili e continue nel tempo in quel di San Gimignano. Le varianti tra un anno e l’altro sono costituite essenzialmente dai confronti interni: in tema di Vernaccia, è migliore la selezione Angelica o la Riserva Benedetta, oppure, spostandosi sul …

Continua a leggere

I BOLGHERI DI VILLANOVIANA

Dalla rilettura delle note di assaggio stilate quest’anno sui vini di Villanoviana è emersa un’ulteriore conferma del valore potenziale delle aziende bolgheresi di recente fondazione. E non solo per motivi di generico apprezzamento qualitativo, ma per la consapevolezza e la maturità stilistica percepite, per la capacità di realizzare vini dotati di una ricchezza naturale e non esibita, …

Continua a leggere

I CHIANTI CLASSICO DI TERRENO

La mia evidente predilezione per vini freschi, eleganti e ben caratterizzati non poteva farmi sfuggire la produzione dell’aziendaTerreno di Greve in Chianti, proprietà della famiglia svedese Ruhne da una trentina di anni. Più che le specifiche caratteristiche rilevate in ognuno dei tre Chianti Classico assaggiati colpisce l’impressione di insieme: vini modulati con attenzione, precisi, equilibrati …

Continua a leggere

I CHIANTI CLASSICO DI MONTEROTONDO

Non è difficile scrivere dei vini di Monterotondo, un toponimo presente in cento altri luoghi d’Italia, ma che in questo caso è riferito all’azienda chiantigiana (Gaiole) di Saverio e Fabiana Basagni. Non è difficile, dicevo, perché si tratta di rossi così personali e così poco allineati che i motivi per darne un resoconto non banale …

Continua a leggere

I VINI DI ARGIANO

Dopo un periodo di incertezze e prestazioni altalenanti, i Brunello di Argiano sembrano avere trovato nuova linfa e vitalità. Anche le ultime uscite, coincidenti con l’ottima annata 2015, hanno confermato questa direzione esprimendo generalmente maggiore nitidezza, un uso dei legni più calibrato e un evidente ricerca di equilibrio e finezza. E se dal cru Vigna …

Continua a leggere

UNO SGUARDO A LAMOLE

Grazie a un manipolo di aziende virtuose e, forse, all’indirizzo climatico che ha prevalso in questo scorcio di ventunesimo secolo, il territorio di Lamole è tornato a far parlare di sé da alcuni anni. I vini mostrano generalmente strutture agili, più eleganti che concentrate, tensione e freschezza, oltre ai caratteri aromatici tipici della zona come …

Continua a leggere

DIEVOLE, MERAVIGLIA E LE COLONNE

Che ci fanno insieme due aziende bolgheresi (Tenuta Meraviglia e Tenuta Le Colonne) e una chiantigiana (Dievole)? La risposta è semplice e direi quasi ovvia: fanno parte del Gruppo Alejandro Bulgheroni che, oltre alle sopracitate, possiede altre due aziende a Montalcino (Podere Brizio e Poggio Landi). Seppur imperniato su varietà del tutto diverse, lo stile dei …

Continua a leggere