Giugno 2017 – I migliori vini del mese

 

La consueta selezione dei migliori vini del mese prende in considerazione tutti i vini che hanno superato il punteggio di 90/100 e i vini che hanno solo raggiunto tale quota ma sono risultati i migliori nella loro tipologia.

 

 Giugno 2017

Aglianico del Vulture DOC Titolo 2015 ELENA FUCCI
di colore scuro ma brillante, profondo al naso con note di cassis, prugne, viole e cenere; l’attacco sul palato è insieme denso e fresco, il tannino è fitto e morbido, associa mirabilmente il carattere con la finezza – chiude lunghissimo e articolato nello stuzzicante confronto tra frutto e mineralità – vino di alta levatura, dal grande potenziale di longevità  – 96/100

Alto Adige Pinot Nero DOC Sanct Valentin 2013 ST. MICHAEL EPPAN/SAN MICHELE APPIANO
al naso si avverte ancora la presenza del rovere per i toni di torrefazione in rilievo ma in graduale attenuazione con l’ossigenazione – in bocca è intenso, progressivo nello sviluppo ma anche aggraziato, elegante, fresco e succoso  – 91/100

Alto Adige Vernatsch DOC Pagis 2016 ST. MICHAEL EPPAN/SAN MICHELE APPIANO
sciolto, carezzevole, elegante, da servire assolutamente fresco per risaltare al massimo, è dotato di una bevibilità trascinante e di un finale sorprendentemente lungo  – 90/100

Barolo DOCG Bussia 2013 GIACOMO FENOCCHIO
profumi mentolati e sapore carnoso, ricco, grasso, vigoroso ma non scomposto – promettente, in grado di migliorare con il tempo  – 91/100

Barolo DOCG Cannubi 2013 GIACOMO FENOCCHIO
in questa fase è, forse sorprendentemente, il cru più espressivo e compiuto di Claudio Fenocchio: molto balsamico e mentolato al naso, elegante, profondo, setoso nel corredo tannico – un Cannubi eccellente che farà parlare ancora a lungo di sé  – 94/100

Bolgheri Rosso Superiore DOC Grattamacco 2014 GRATTAMACCO/COLLEMASSARI
integro nei profumi di frutti neri e spezie, è intenso, saporito, ben articolato sul palato, con tannini ben calibrati e un’acidità rinfrescante – la chiusura è lunga, appena intaccata dall’affioramento del rovere – la stessa bottiglia è stata assaggiata in due giorni diversi con una precisa conferma delle prime impressioni e una conseguente prova di ottima tenuta all’aria  – 92/100

Bolgheri Sassicaia DOC Sassicaia 2014 SAN GUIDO
di colore leggero, mostra delicati profumi di stampo floreale e, sul palato, un passo agile, fresco, scattante, elegante come pochi, di istintiva bevibilità e innata classe – a dispetto di una struttura non certo monumentale si è rivelato migliore e più compiuto nel riassaggio, effettuato il giorno successivo con 24 ore di ossigenazione – un vino che non finisce mai di sorprendere  – 94/100

Colli di Luni Vermentino DOC Costa Marina 2016 LAMBRUSCHI
il colore è abbastanza carico, ricco ma non evoluto, con profumi di erbe aromatiche e fiori bianchi, svela un carattere perentorio sul palato con una progressione incalzante e un finale molto lungo dai risvolti affumicati e salini  – 92/100

Montepulciano d’Abruzzo DOC Santa Maria dell’Arco 2008 FARAONE
ematico e molto balsamico nei profumi, possiede carattere forte e una tessitura densa e morbida, stimolata dalla fresca acidità – il finale è lungo e incisivo  – 90/100

Montefalco Sagrantino DOCG Pardi 2013 FRATELLI PARDI
floreale e speziato al naso, alcolico e potente all’impatto, calibrato e proporzionato nella distribuzione della massa tannica, mai timida nei Sagrantino, fresco e compatto nel finale  – 90/100

 Montecucco Sangiovese DOCG Riserva Poggio Lombrone 2013 COLLEMASSARI
naso invitante e modulato tra note di rose, viole, lamponi e ciliegie; spigliato e naturale nello sviluppo, morbido nel tannino, ancora un po’ boisé nel finale ma promettente e non privo di eleganza  – 91/100

Toscana Rosso IGT Paleo 2014 LE MACCHIOLE
molto balsamico nei profumi, è preciso, fresco e intenso sul palato, fine nel reparto tannico nonostante qualche affioramento di stampo boisé, lungo e promettente nel finale – cabernet franc in purezza  – 91/100

 

 

Giugno 2017 – Alto Adige Rossi (Lago di Caldaro, Pinot Nero, Colli di Bolzano)

 

DENOMINAZIONE NOME DEL VINO ANNATA AZIENDA GIUDIZIO VOTO
Alto Adige Bozner Leiten/Colli di Bolzano DOC Putzenhof 2015 PUTZENHOF molto originale, profuma di ortiche, erbe aromatiche e erbe di campo – il sapore è continuo e ben diffuso ma i toni amarognoli del finale limitano il senso di piacevolezza 86
Alto Adige Kalterersee/Lago di Caldaro Classico DOC Weingut Niklas 2016 NIKLAS relativamente chiaro nel colore, profuma di fragole e lamponi, è semplice, fragrante, molto gustoso, di bella beva 88
Alto Adige Kalterersee/Lago di Caldaro Classico Superiore DOC Bischofsleiten 2016 CASTEL SALLEGG il colore è trasparente, profuma di more e ribes, la beva è snella, slanciata, fresca, dinamica, molto piacevole e quasi dissetante 89
Alto Adige Kalterersee/Lago di Caldaro Classico Superiore DOC Kalkofen 2016 BARON DI PAULI il frutto è maturo, l’impatto sul palato incisivo ma il finale resta un po’ compresso dai tannini con una lieve scia vegetale in uscita 83
Alto Adige Kalterersee/Lago di Caldaro Classico Superiore DOC Pfarrhof 2016 CANTINA KALTERN diretto, preciso, molto calibrato, non ha vuoti o flessioni di intensità, è piacevole, consistente e ben equilibrato 88
Alto Adige Kalterersee/Lago di Caldaro Classico Superiore DOC Puntay 2016 ERSTE + NEUE carattere floreale e sapore succoso, intenso, con un frutto maturo e croccante in evidenza – la chiusura è leggermente tannica ma la materia è robusta e lo stile ben definito 87
Alto Adige Kalterersee/Lago di Caldaro Classico Superiore DOC Ritterhof 2016 RITTERHOF non nitidissimo al primo approccio olfattivo, migliora con l’areazione e mostra una beva sciolta e snella di discreta piacevolezza 84
Alto Adige Kalterersee/Lago di Caldaro Classico Superiore DOC St. Quirinus 2016 ST. QUIRINUS aperto, snello, convincente al primo approccio che mostra anche tratti di eleganza e naturalezza – il finale è meno efficace anche se coerente 86
Alto Adige Pinot Nero DOC Dignus Crescendo 2013 RITTERHOF colore leggero, in linea con la tipologia, è fresco, piacevole, un po’ magro nel finale 83
Alto Adige Pinot Nero DOC Palladium 2015 K. MARTINI & SOHN poco espressivo al naso, di buona polpa e materia in bocca, è lineare e ordinato nello sviluppo 84
Alto Adige Pinot Nero DOC Riserva Linticlarus 2014 TIEFENBRUNNER profumi speziati e floreali eleganti, sapore intenso, continuo, fresco e insieme consistente, molto piacevole e bilanciato 90
Alto Adige Pinot Nero DOC Riserva Monticol 2014 TERLANO sentori di ciliegie e cassis, palato sciolto, piacevole e scattante, piacevolmente teso, arioso nel finale 89
Alto Adige Pinot Nero DOC Riserva Passion 2014 CANTINA ST. PAULS il carattere varietale è in evidenza al naso, l’impatto sul palato è deciso e incisivo – la chiusura è leggermente scomposta e piuttosto ruvida 84
Alto Adige Pinot Nero DOC Sanct Valentin 2013 ST. MICHAEL EPPAN- SAN MICHELE APPIANO al naso si avverte ancora la presenza del rovere per i toni di torrefazione in rilievo ma in graduale attenuazione con l’ossigenazione – in bocca è intenso, progressivo nello sviluppo ma anche aggraziato, elegante, fresco e succoso 91

Giugno 2017 – Alto Adige Pinot Nero – seconda parte

 

DENOMINAZIONE NOME DEL VINO ANNATA AZIENDA GIUDIZIO VOTO
Alto Adige Pinot Nero DOC Putzenhof 2012 PUTZENHOF ancora poco espressivo aromaticamente ma fresco, aperto, saporito, con un finale caratterizzato da una intensa salinità 87
Alto Adige Pinot Nero DOC Riserva Castel Sallegg 2013 CASTEL SALLEGG piuttosto semplice e corto, è però ben eseguito ed equilibrato, di piacevole beva 84
Alto Adige Pinot Nero DOC Riserva Matan 2014 PFITSCHER preciso e bilanciato, rinfrescato e vitalizzato da una viva acidità, manca di un adeguato allungo nel finale ma è comunque ben riuscito 85
Alto Adige Pinot Nero DOC Riserva Pinot Noir 2014 ST. MICHEL – EPPAN ancora da sviluppare pienamente al naso ma sorprendente sul palato per l’equilibrio e la freschezza, è intenso, continuo, di buona lunghezza finale 89
Alto Adige Pinot Nero DOC Riserva Select 2014 ROTTENSTEINER pulito, ben fatto, di medio carattere, gradevole ma un po’ rigido in chiusura 83
Alto Adige Pinot Nero DOC Riserva St. Daniel 2014 COLTERENZIO profumi lineari e sapore meno prevedibile, tonico, dotato di uno scatto apprezzabile e un finale coerente 87
Alto Adige Pinot Nero DOC Zeno 2014 CANTINA MERAN BURGGRÄFLER carattere varietale evidente e riconoscibile, buon equilibrio, in lieve debito di tensione e reattività ma piacevole e gustoso 85

Giugno 2017 – Alto Adige Pinot Nero

 

DENOMINAZIONE NOME DEL VINO ANNATA AZIENDA GIUDIZIO VOTO
Alto Adige Pinot Nero DOC Fritz 2016 KUPELWIESER profumi lievi di ciliegie, è semplice, gradevole, un po’ corto nel finale 83
Alto Adige Pinot Nero DOC St. Quirinus 2015 ST. QUIRINUS incisivo e saporito, sapido e ben contrastato, non cambia marcia in chiusura ma lo stile, diretto e fragrante, è apprezzabile 86
Alto Adige Pinot Nero DOC Patricia 2015 GIRLAN sentori di rabarbaro segnalano qualche tratto evoluto ma il varietale è comunque ben riconoscibile – palato bilanciato, senza sussulti, leggermente ruvido in chiusura 84
Alto Adige Pinot Nero DOC Riserva 2015 CANTINA DI BOLZANO riservato sul piano aromatico, in bocca mostra un frutto maturo e polposo, la giusta tensione gustativa e un finale ancora un po’ tannico da sciogliere 86
Alto Adige Pinot Nero DOC Castel Sallegg 2015 CASTEL SALLEGG non del tutto nitido al naso, dove emerge un insolito sentore affumicato, recupera parzialmente tono in bocca con un sapore grintoso ma di scarso slancio finale 84
Alto Adige Pinot Nero DOC Mason 2015 MANINCOR profumi di ciliegie, rose e spezie, accompagnati da un sapore intenso, continuo, non privo di eleganza, particolarmente tonico nel lungo finale 89
Alto Adige Pinot Nero DOC Trattmann Mazon 2014 GIRLAN leggermente speziato al naso, è fresco, equilibrato, lineare e compatto – in lieve debito di polpa a centro bocca, non riesce a coprire del tutto la presenza del rovere ma l’insieme è comunque convincente 86
© 2016 ErGentili - build proudly by Stuwebmakers and Wordpress
contact: info@ernestogentili.
Privacy Policy