Febbraio 2017 – Rossi DOCG – Serie 3

DENOMINAZIONE NOME DEL VINO ANNATA AZIENDA GIUDIZIO VOTO
Barbera d’Asti DOCG  Ricordi 2014 SANT’ANNA DEI BRICCHETTI vivace, nitidamente fruttato, ha un carattere ruspante, dalla beva immediata e gradevole 85
Cerasuolo di Vittoria DOCG Giambattista Valli 2012 FEUDI DEL PISCIOTTO profumi intensi e nitidi di ciliegie mature – è bilanciato, intenso, progressivo, dalla dolcezza succosa e non stucchevole, appena un po’ boisé nel finale 88
Chianti DOCG Cetamura 2015 BADIA A COLTIBUONO dichiaratamente semplice ma decisamente ben riuscito – è agile, scorrevole, saporito, accompagnato da una gradevole e stimolante vena acida 86
Chianti Classico DOCG Casina di Cornia 2013 CASINA DI CORNIA bel carattere chiantigiano, ha la tensione e il giusto contrasto di sapori che compensano ampiamente i limiti di profondità 88
Chianti Classico DOCG Gran Selezione Sergio Zingarelli 2012 ROCCA DELLE MACIE il tannino è ancora in evidenza ma la struttura è robusta, disposta con ordine e misura – la chiusura è di apprezzabile freschezza e sapidità e fa emergere con chiarezza un carattere di bella matrice territoriale 90
Chianti Classico DOCG Gran Selezione Vigna del Capannino 2011 BIBBIANO un po’ evoluto al primo impatto olfattivo su note di tabacco e fiori secchi, conferma qualche segno di apparente decadenza anche sul palato dove i toni dolci del rovere continuano a farsi sentire, si sviluppa però con avvolgenza mostrando energia e personalità 89
Chianti Classico DOCG Gran Selezione Vigna la Fornace 2013 VILLA CALCINAIA ben caratterizzato sul piano aromatico (lavanda e rosmarino), è ancora leggermente frenato dalla presenza del rovere ma, superati gli accenni di ruvidità, esprime una struttura carnosa e ben articolata con chiusura fresca e ariosa 88
Chianti Classico DOCG Gran Selezione Vigneto San Marcellino 2012 ROCCA DI MONTEGROSSI buona profondità olfattiva su note di spezie, terra, tabacco e una punta di rovere – vigoroso, dalla forte base salina di impronta territoriale, è ben sostenuto anche nella fase finale pur non ingranando una marcia davvero superiore 90

Febbraio 2017 – Rossi DOCG – Serie 2

DENOMINAZIONE NOME DEL VINO ANNATA AZIENDA GIUDIZIO VOTO
Chianti Classico DOCG I Bastioni 2013 COLLAZZI indubbiamente centrato, è intenso e vitale, energico senza eccessi, tende a inoltrarsi in profondità senza allargarsi inutilmente  87
Chianti Classico DOCG Monte Maggio 2010 MONTEMAGGIO la freschezza innanzitutto, sembra essere il suo motto – qualche scoria tannica a centro bocca superata con slancio – finale dal respiro ampio  88
Chianti Classico DOCG RBB 1961 2012 CANTINA SOC. COLLINE DEL CHIANTI E DI GEGGIANO frutto maturo e pulito -in scioltezza, ha slancio e freschezza, è vivo, scattante, intenso e continuo – non complesso ma di sorprendente bevibilità  89
Chianti Colli Fiorentini DOCG Lanciola 2013 LANCIOLA pulito, ben fatto – pochi profumi ma buon contrasto – ha poco slancio ma non è un vino impacciato  82
Chianti Superiore DOCG Casalini 2014 FIBBIANO fruttato, fresco, agile, riconoscibile come Chianti, di buona tenuta sul palato  83
Vino Nobile di Montepulciano DOCG Dei 2013 DEI concilia felicemente carattere e finezza – il timbro del sangiovese è ben avvertibile, è fresco, sapido, elegante nello sviluppo, deciso nella presa sul palato, lungo nel finale – una prova autorevole 92
Vino Nobile di Montepulciano DOCG I Quadri 2013 BINDELLA necessita della giusta ossigenazione per trovare l’assetto giusto ed esprimersi al meglio – è vino elegante e stilizzato, lungo, slanciato, gioca le sue carte migliori nel finale dove evidenzia freschezza, ariosità e complessità  93
Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva Bossona 2011 DEI ricco, intenso, di bella polpa e continuità – energico e persistente, leggermente alcolico e boisé  89
Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva Carpineto 2012 CARPINETO intenso e maturo, mostra qualche punta di dolcezza e una presenza un po’ insistente del rovere ma possiede una spinta energica e una struttura consistente  85

Gennaio 2017 – I migliori vini del mese

 

Barbaresco DOCG  Ovello Vigna Loreto 2013 Albino ROCCA
colore maturo – mentolato nei profumi – molto “civilizzato”, elegante, fresco, continuo – bella presa sul palato, carattere ed equilibrio convivono, finale lungo – prova di spessore 93

Barolo DOCG Bussia Dardi Le Rose 2011 PODERI COLLA
menta, prugne, violette – tensione e allungo, finezza e carattere – bella presa sul palato e chiusura molto lunga e balsamica, con il tannino protagonista – può salire ancora se il tannino si integra maggiormente 92

Brunello di Montalcino DOCG Riserva Tenuta di Sesta 2010 TENUTA DI SESTA
vino di spessore, carnoso, robusto, preciso e complesso nei profumi – lo sviluppo sul palato è molto ben articolato e sfuma nel lungo finale su un caratteristico fondo salino  93

Carmignano DOCG Riserva Piaggia 2013 PIAGGIA
spezie, frutti rossi, né vegetale né surmaturo – frutto integro in bella evidenza, palato morbido, soffice, continuo, lungo, con tannini setosi e dolci – ancora molto giovane e non complesso nel finale ma felicemente indirizzato suI binari dell’eleganza 93

Chianti Classico DOCG Gran Selezione Castello d’Albola 2013 CASTELLO D’ALBOLA
elegante nei profumi dai contorni prevalentemente floreali e speziati – il sapore è assai ben calibrato, in tensione elastica, con finale fresco e profondo – associa il carattere territoriale alla finezza tannica 93

Chianti Classico DOCG Riserva Aluigi 2012 LE CINCIOLE
frutto di piena maturità e bella naturalezza espressiva – ha personalità, energia, rilancia il sapore con continuità – finale lungo dai forti tratti salini – vino di territorio, associa carattere ed eleganza 92

Chianti Classico DOCG Riserva Poggio a’ Frati 2013 ROCCA DI CASTAGNOLI
fresco, sapido, ha una progressione continua, un tannino ancora impertinente nel finale – ha stile e una sobria eleganza che in questa fase giovanile sconfina in tratti di austerità 92

Chianti Classico DOCG  Riserva Tenuta di Capraia  2013 CAPRAIA
colore trasparente e vivo – colpisce per fragranza e slancio, la beva è guizzante, flessuosa, di grande vitalità – il finale è molto lungo, trascinante – gli si può imputare, forse, qualche limite di complessità tannica ma la realizzazione è superlativa 95

Toscana Rosso IGT Montesodi 2013 FRESCOBALDI
spiccato carattere da sangiovese, è snello, agile, lungo nello sviluppo – è presente ancora un pizzico di tannino a interrompere il ritmo, ma ha l’energia per allungare il passo nel finale 92

Toscana Rosso IGT Salamartano  2013 MONTELLORI
anche a Montellori l’annata 2013 ha concesso caratteristiche di invidiabile equilibrio e profondità ai suoi vini migliori – il Salamartano si propone nella sua migliore versione di sempre, è avvolgente, molto persistente, molto fresco nel finale 93