Tag: Toscana

ASSAGGI SPARSI (BOLGHERI), GRUPPO N. 5

Ho raccolto in questo gruppo tre “giovani” aziende bolgheresi di belle speranze (non sono le uniche, altre seguiranno a breve), che testimoniano la vitalità di questo angolo dell’area costiera toscana. Gli assaggi recensiti si riferiscono alle annate 2017 e 2018. Due millesimi che per ragioni quasi opposte hanno riservato non poche angustie ai produttori ma …

Continua a leggere

I VINI del CASTELLO DI VOLPAIA

Come di consueto, i vini di Volpaia si sono affermati nel segno dell’affidabilità e della compattezza qualitativa. Lo stile, adottato ormai da anni, si distingue per la misura e la concretezza e non si affida a interpretazioni troppo estreme: sono vini moderatamente “moderni” e, insieme, moderatamente “tradizionali”, realizzati restando nei binari di una tecnica enologica …

Continua a leggere

Il Petit Verdot che non ti aspetti

È curioso notare che a una fase di contrazione per i più noti vitigni bordolesi, come cabernet e merlot, corrisponda una lenta ma costante crescita e diffusione del petit verdot, che sempre bordolese è, anzi è il più bordolese di tutti. Vista l’abbondanza di vitigni nostrani la scelta di puntare su una varietà alloctona può …

Continua a leggere

BRUNELLO E ROSSO di FATTOI

Non sto a ripetere ciò che ho scritto tre mesi fa qui, mi limito ad aggiungere le relative note di assaggio che, nel caso non fosse stato sufficientemente chiaro, rendono ancora più esplicito il “pensiero” espresso in quell’occasione…Segue per gli abbonati

ASSAGGI SPARSI, GRUPPO N. 4

I VINI della FATTORIA IL LAGO – Report WR Freschezza e profumi non mancano ai vini della Fattoria Il Lago e non è casuale, quindi, la scelta di puntare, oltre che su tipici Chianti Rufina, anche su varietà come Pinot Nero e Syrah che hanno fronteggiato la poco propizia annata 2017 rivelando carattere e potenziale molto …

Continua a leggere

DEI e i suoi NOBILE DI MONTEPULCIANO

  Tre vini in rappresentanza di tre annate diverse e di tre tipologie di Nobile (“Base”, Riserva e Selezione) hanno costituito il biglietto da visita dell’azienda di Caterina Dei, una delle storiche e più apprezzate cantine di Montepulciano. Tutte le varie declinazioni del Nobile presentate si sono dimostrate, come sempre, all’altezza della situazione ma, se l’ottima riuscita di …

Continua a leggere

I VINI della TENUTA DI ARCENO

  La stagione di assaggi dei vini della Tenuta di Arceno non ha offerto gli stessi acuti della precedente, dove si era distinto un eccellente Arcanum 2015, anche se va rilevata la sorprendente prova offerta dall’etichetta teoricamente più semplice, ovvero il Chianti Classico 2018. Nel complesso, nel rileggere gli appunti, emerge comunque un’ammirevole compattezza qualitativa …

Continua a leggere

I VINI della TENUTA CARLEONE

  Dopo lo strepitoso exploit dell’Uno di Carleone 2016, era alta l’attesa per il millesimo 2017 e, fatti i debiti distinguo tra le due vendemmie, non posso dire di essere stato deluso: lo stile quasi incantato del sangiovese magnificamente elaborato da Sean O’Callaghan è stato rispettato in pieno, anche se, per evitare la feroce morsa tannica …

Continua a leggere