Tre Anni Dopo, Il Bianco – Decugnano dei Barbi

 

Orvieto Classico Superiore Il Bianco DECUGNANO DEI BARBI

La verticale de Il Bianco del Decugnano dei Barbi, effettuata nel 2017, comprendeva 7 annate consecutive, dal 2009 al 2015, con riscontri davvero eccellenti se escludiamo il millesimo 2012 che aveva mostrato uno stato evolutivo eccessivamente e insolitamente avanzato, in totale controtendenza con le altre annate provate. L’ipotesi che avevo formulato al tempo era di correlare questa défaillance alla qualità del tappo o, comunque, della confezione, vista l’assenza dei classici sentori di tappo.

Come vedremo, la riprova a distanza di tre anni, ha pienamente confermato la (facile) deduzione alla quale ero giunto e Il Bianco 2012 si è addirittura dimostrato come il migliore del gruppo, un vino magnifico, dalla stupefacente tenuta nel tempo. Per rendere più attendibile il test, ho confrontato il 2012 con il campione del 2015, un millesimo che, al tempo della prima degustazione, era apparso promettente ma colto in una fase sin troppo giovanile della sua evoluzione.
Ma procediamo con ordine.

……continua per gli abbonati

Commenta