SELEZIONE VINI 2023: PANIZZI

Firma tra le più conosciute di San Gimignano, Panizzi costituisce una sponda sempre affidabile per gli appassionati della Vernaccia. La Riserva 2019 mostra, rispetto al passato, di avere affinato il suo rapporto con il rovere, attenuando i toni fortemente affumicati che la caratterizzavano in fase giovanile, mentre la selezione Vigna Santa Margherita 2021 esibisce una personalità sempre più definita, con tratti di eleganza che emergono alla distanza.

Le note di degustazione sono consultabili qui, in area abbonati.

SELEZIONE VINI 2023: le “Stelle” dell’anno, episodio N. 20

Dato che non rappresento un ufficio stampa ma mi limito ad assaggiare i vini che mi vengono proposti, vi invito a collegarvi al link del sito aziendale per saperne di più di Terre di Plovia, interessante progetto vinicolo di sperimentazione e recupero di alcune varietà autoctone friulane come Piculit Neri, Sciaglin e Ucelut, ideato e seguito dall’azienda veronese Albino Armani.
La degustazione effettuata mi ha fornito comunque abbondanti motivi meritevoli di attenzione. In particolare sono stato colpito dal carattere scolpito – gioco di parole inevitabile, per cui neanche mi scuso – dello Sciaglin, vitigno dotato di un corredo naturale di acidità che lo rende quanto mai attraente e funzionale alla ricerca, sempre più bramata, di freschezza, nei vini bianchi e non solo. Il vitigno risulta determinante nell’uvaggio dell’eccellente Flum 2020 (Chardonnay, Friulano e, appunto, Sciaglin), grazie al contributo decisivo dato alla sterzata di vitalità che distingue il vino nel finale e si conferma con forza nella sua versione in purezza (Sciaglin 2022), più semplice ma anche priva di compromessi e contaminazioni.
Nessun stupore, quindi, se la simbolica Stella venga assegnata dalla poliedrica commissione di assaggio (composta dal sottoscritto e da me medesimo) proprio allo Sciaglin, sia per i meriti del vino che del vitigno.

Le note di degustazione sono consultabili qui, in area abbonati.

SELEZIONE VINI 2023: le “Stelle” dell’anno, episodio N. 19

Nascosto tra i “file” di assaggio di quest’anno è fortunatamente riemerso il Müller Thurgau 2021 prodotto da Cembra, cantina cooperativa della Val di Cembra. Un vino che nasce su vigneti terrazzati tra i 700 e i 900 metri di altitudine e che con l’annata 2021 – tra le più tardive degli ultimi anni – è stato proposto in commercio dopo un ulteriore periodo di affinamento in vetro. Il risultato è stato particolarmente convincente e lo posiziona nella ristretta élite dei migliori Müller Thurgau dell’intera regione. Un bianco di finezza e carattere con i profumi ben accordati alla struttura, in grado di promettere sviluppi sorprendenti nel corso degli anni.

 
Le note di degustazione sono consultabili qui, in area abbonati.

SELEZIONE VINI 2023: VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO 2022

Le annate calde e secche non sono generalmente molto promettenti per i vini bianchi che rischiano di essere alcolici, fiacchi e statici oppure immaturi, magri e acidi nei casi in cui la raccolta viene anticipata per preservare l’acidità e la freschezza. Una situazione che può cogliere di sorpresa chi vive in aree più fresche e poco avvezze a certi eccessi, ma non i produttori di San Gimignano che, evidentemente, con la loro Vernaccia hanno saputo far tesoro delle passate esperienze per fronteggiare con successo anche gli eventi climatici più estremi.
In buona sostanza, la calda annata 2022 è ben al di sopra delle più ottimistiche previsioni, con una quantità sorprendente di buoni vini e una incoraggiante alternanza tra conferme e piacevoli novità. Volendo proprio scavare sul piano critico si possono trovare motivi di discussione sulla fedeltà di molti vini di oggi al carattere originario della Vernaccia, altrimenti definibile come “tipicità”. L’argomento, tanto complesso quanto scivoloso, richiederebbe una trattazione così articolata ed estenuante che allargherebbe il dibattito a molte altre tipologie e pertanto mi riserbo di affrontare a bocce ferme.

Le note di degustazione sono consultabili qui, in area abbonati.

© 2016 ErGentili - build proudly by Stuwebmakers and Wordpress
contact: info@ernestogentili.
Privacy Policy