The Great Wines of Tuscany

The Great Wines of Tuscany – Giunti – 2017

Podio 2018: Bolgheri Rosso Superiore e Sassicaia DOC 2015

 

La recentissima proclamazione del Sassicaia 2015 come primo vino della lista dei “Top 100” compilata ogni anno dalla rivista americana Wine Spectator non mi ha colto di sorpresa. Immaginavo, sin dal primo assaggio perlustrativo dell’annata, ricca e matura, che il vino del Marchese Incisa della Rocchetta potesse essere accolto favorevolmente dalla stampa d’oltreoceano grazie alle sue doti di morbidezza e rotondità, ma non pensavo francamente che raggiungesse addirittura la prima posizione. È vero che la classifica del famoso “Magazine” californiano tiene conto, oltre alla qualità, di un insieme di fattori (prezzo, quantità prodotta, facile reperibilità..) più o meno connessi tra loro, ma, insomma, da qualsiasi ottica lo volessimo inquadrare, un primo posto a livello mondiale sarebbe sempre un risultato straordinario.

Ed è per me non meno straordinario il fatto di veder combaciare un mio giudizio con quello dei critici “Spectatoriani”: il mondo cambia e, fortunatamente, non sempre in peggio..

 

IL PODIO:

 

94/100      CHIAPPINI GIOVANNI – Bolgheri Rosso Superiore DOC Guado de’ Gemoli 2015
naso dal carattere decisamente speziato con risvolti balsamici e fruttati; in bocca è fresco, dinamico, vellutato al tatto, dal profilo elegante, appena intaccato dalla presenza del rovere, con chiusura profonda e convincente.

 

95/100      PODERE GRATTAMACCO – Bolgheri Rosso Superiore DOC Grattamacco 2015
articolato e complesso nei profumi di frutti di bosco, pepe ed erbe aromatiche; il sapore è elegante, fresco, continuo, fine nella grana tannica, lungo nel finale. Vino di grande levatura.

 

98/100      SAN GUIDO – Bolgheri Sassicaia DOC 2015
complesso e sfumato nei profumi di ribes, ciliegie, cassis e spezie fresche; in bocca è fresco, elegante e armonioso, corredato da tannini vellutati, finissimi e da un finale “sospeso” e interminabile. L’impareggiabile senso di equilibrio favorisce la prontezza di beva senza penalizzarne il potenziale di longevità; in breve, una delle versioni più luminose e riuscite del leggendario rosso bolgherese.

 

Ultimi post