SELEZIONE VINI 2021: il MORINO di MORI CONCETTA

Il Morino è l’unico vino, un Chianti Classico per la precisione, prodotto; ho provato l’annata 2019 e debbo dire che, per quanto si possa pensare di conoscerlo, il territorio chiantigiano è davvero una miniera di piacevoli sorprese. L’azienda (biologica) è situata nel territorio del comune di San Casciano in Val di Pesa e il vino è realizzato con il tradizionale mix tra sangiovese (80%) e altre varietà autotoctone (Colorino, Canaiolo, Mammolo..). Ne sentiremo parlare ancora.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

BRUNELLO DI MONTALCINO 2016, TERZO GRUPPO

Si conclude con questa selezione (composta da 45 vini) la rassegna dedicata al Brunello di Montalcino 2016 anche se, ovviamente, potranno capitare altre occasioni di confronto sull’annata. Tra alcune etichette assenti dalla degustazione, curata come le precedenti da Claudio Corrieri, e altre scartate dalla recensione perché ritenute poco attendibili o poco soddisfacenti, restano 105 rossi a rappresentare il millesimo 2016 e credo siano più che sufficienti per ricavarne un’idea più definita.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

BRUNELLO DI MONTALCINO 2016, SECONDO GRUPPO

Continua la pubblicazione degli assaggi del Brunello di Montalcino 2016 effettuati da Claudio Corrieri. Anche in questo caso i vini recensiti sono 30 e almeno altrettanti saranno pubblicati nei prossimi giorni.
Le indicazioni favorevoli dell’annata sono confermate anche se il dato più rilevante da segnalare è che sono sempre i “soliti noti” a distinguersi e in un’annata considerata eccezionale qualche eccezione in più sarebbe stata ben accetta.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.