Sardegna e Sicilia in bianco

 

Sardegna e Sicilia in bianco

 

È il titolo dell’ultimo Report pubblicato relativo a 11 vini delle nostre due maggiori isole. Vermentino, grillo, carricante, catarratto, come pure trebbiano e zibibbo sono presenti in rappresentanza di 5 aziende*.

Le note di assaggio che seguono sono riferite al Santigaini 2015 di Capichera
profumi maturi e sapore “solare”, caldo, largo, pieno, rotondo; apparentemente quasi evoluto, acquisisce in realtà complessità gustativa e aromatica proprio con l’ossigenazione, virando su profumi balsamici e un sapore articolato e profondo. Dalla personalità originale, non è vino dal profilo nervoso e scattante ma mantiene sorprendentemente tono e carattere anche dopo abbondante ossigenazione.

*Assuli, Capichera, Centopassi, Costa Ghirlanda, Cottanera.

Miscellanea Vini Bianchi, prima parte – Marzo 2018

 

Ho raccolto le ultime note di fine stagione in un mix eterogeneo di vini bianchi dove si alternano vitigni aromatici e non, vini di mare e di montagna, rassicuranti conferme e piacevoli sorprese. In risalto una luminosa seconda edizione del Gamma di Federico Curtaz – destinato a salire ancora di quota nel giro di qualche mese -, un delizioso Verdicchio di Bucci – sorprendentemente in versione “annata” e non Riserva -, l’ottimo Pianacce di Giacomelli e la bella novità del Grillo Argalia del Baglio Aimone.

 

Colli di Luni Vermentino DOC Pianacce 2016 GIACOMELLI
Profumi di frutti tropicali e agrumi espressi con nitidezza; il sapore è equilibrato, denso, continuo, elegante nello sviluppo, lungo e fresco nel finale  – 90

Etna Bianco DOC Gamma 2016 Federico CURTAZ
Fiori bianchi, agrumi, cenere affiorano ritmicamente al naso; in bocca l’acidità è quasi sferzante ma non aggressiva, il tratto è poi leggero, apparentemente delicato ma in grado di rilanciare con forza in un finale lungo dal fondo freschissimo, minerale, complesso  – 93

Langhe Chardonnay DOC Negretti 2015 NEGRETTI
Corretto, fruttato nei profumi, è rotondo e ben disposto sul palato; di medio carattere.  – 84

Liguria di Levante IGT Paduletti 2016 GIACOMELLI
Fresco, fragrante, floreale al naso, è semplice e un po’ leggero nel finale ma anche piacevole e bilanciato.  – 84

Sicilia Grillo DOC Argalia 2014 BAGLIO AIMONE
Profumi articolati di agrumi e fiori mediterranei, è carico e maturo nel colore ma fresco e scattante nel sapore, lungo, espressivo, di bella sapidità.  – 90

Sicilia Grillo DOC Argalia 2015 BAGLIO AIMONE
Intenso, energico, più statico nei movimenti rispetto al 2014 e comunque piacevole, continuo e ben definito nel carattere.  – 88

Sicilia Zibibbo DOC Ferraù 2015 BAGLIO AIMONE
Caratteri aromatici di stampo chiaramente varietale, espressi con nitidezza; in bocca è sapido, arioso, un po’ semplice nel finale.  – 86

Val di Neto IGT Efeso 2015 LIBRANDI
Pulito, ben fatto, ampio, largo all’impatto, maturo ma tonico, gradevole e ben caratterizzato.  – 86

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore DOC Bucci 2016 BUCCI
Profumi di fiori di ginestra, camomilla, agrumi, che si alternano con i giusti ritmi al naso; in bocca è fresco, succoso, sapido, dotato di un equilibrio ammirevole e di una bevibilità straordinaria.  – 92

I Migliori Vini Bianchi, Spumanti e Dolci del mese – Gennaio 2018

 

VINI BIANCHI

Sicilia Grillo DOC Astolfo 2015 ASSULI
Più floreale che fruttato al naso, è equilibrato, ben articolato, lungo e provvisto di doti di finezza non trascurabili – un esempio decisamente virtuoso di un vitigno che in passato ha sofferto di un ingiustificato anonimato  – 91

Etna Bianco Calderara 2015 COTTANERA
Complesso, maturo, molto ben equilibrato, è dinamico, lungo, ben caratterizzato in chiusura dalla tensione sapida-minerale  – 90

 

VINI SPUMANTI

TrentoDOC Riserva del Fondatore Giulio Ferrari 2005 FERRARI
ha profumi molto eleganti di fiori secchi, crosta di pane, buccia di limone; in bocca si avvale di un equilibrio ammirevole, con bollicine finissime e delicate, chiude lunghissimo su un fondo leggermente speziato con un pregevole contrasto dai toni sapidi – ancora giovane, ha un potenziale di longevità impressionante  – 95

Alto Adige Spumante DOC Brut nm HADERBURG
profumi nitidi di stampo agrumato e floreale; sapore delicato, preciso, elegante, ben sostenuto da una fine acidità e da un perlage altrettanto fine – il finale è sapido, fresco, di buona lunghezza finale  – 90

Alto Adige Spumante DOC Riserva Hausmannhof 2007 HADERBURG
complesso e sfumato nei profumi di crosta di pane, fiori secchi, spezie, buccia di limone; in bocca è tenero nel flusso carbonico, fine, dettagliato, con tratti di dolce e intrigante ossidazione volutamente accennata – più soffice che nervoso, più timido che grintoso, è coerente con il caldo millesimo 2007  – 90

 

VINI DOLCI

Vino Bianco Passito Le Petit 2015 MANINCOR
Ottenuto da uve petit manseng (da muffa nobile infavata) vendemmiate a metà febbraio, è vino originale e intrigante, intenso e raffinato nei profumi di confetture di agrumi, miele e fiori bianchi; il sapore è dolce e denso all’ingresso, rilanciato ritmicamente dalla vibrante acidità nel finale con un contrasto dolcezza-freschezza che lo rende deliziosamente bevibile (8,5°)  – 95

Alto Adige Gewürztraminer Vendemmia Tardiva DOC Terminum 2013
Ampio, complesso, sfumato nei profumi di rose appassite, confetture di albicocche e frutti canditi; in bocca è dolce, denso senza eccessi, fresco, elegante, molto lungo nel finale (8,5°)  – 94

Vin Santo di Carmignano DOC Riserva Capezzana 2010 CAPEZZANA
ricco e articolato nei profumi di frutta secca, spezie, note balsamiche; in bocca è cremoso intenso e fine, dolce e insieme fresco, molto lungo nel finale – un Vin Santo, come sempre, esemplare  – 94

Mitterberg Passito Bianco IGT Aruna 2015 CANTINA KURTATSCH
Ricavato da un blend tra gewürztraminer e moscato giallo, è un passito elegante, dai profumi ben articolati tra note di miele, pere e frutti esotici maturi con l’aggiunta di lievi cenni floreali; il sapore è intenso e ben modulato tra la dolcezza zuccherina e la viva acidità per un insieme armonioso e godibile (10,5°)  – 92

Vin Santo del Chianti Classico DOC Rocca di Castagnoli 2011 ROCCA DI CASTAGNOLI
il colore è prevalentemente ambrato e i profumi tendono a mostrare note terziarie di cuoio e tabacco; in bocca è cremoso, continuo, lungo, ben sostenuto e rinfrescato dall’acidità  – 90

Vin Santo del Chianti Classico DOC Rocca di Montegrossi 2007 ROCCA DI MONTEGROSSI
ambrato nel colore, è molto intenso nei profumi di spezie, datteri e frutta secca; il sapore è molto ricco, concentrato, un po’ boisé e bisognoso di ulteriore affinamento in bottiglia – da attendere, il potenziale di longevità e complessità è notevole  – 90