Miscellanea Vini Bianchi, prima parte – Marzo 2018

 

Ho raccolto le ultime note di fine stagione in un mix eterogeneo di vini bianchi dove si alternano vitigni aromatici e non, vini di mare e di montagna, rassicuranti conferme e piacevoli sorprese. In risalto una luminosa seconda edizione del Gamma di Federico Curtaz – destinato a salire ancora di quota nel giro di qualche mese -, un delizioso Verdicchio di Bucci – sorprendentemente in versione “annata” e non Riserva -, l’ottimo Pianacce di Giacomelli e la bella novità del Grillo Argalia del Baglio Aimone.

 

Colli di Luni Vermentino DOC Pianacce 2016 GIACOMELLI
Profumi di frutti tropicali e agrumi espressi con nitidezza; il sapore è equilibrato, denso, continuo, elegante nello sviluppo, lungo e fresco nel finale  – 90

Etna Bianco DOC Gamma 2016 Federico CURTAZ
Fiori bianchi, agrumi, cenere affiorano ritmicamente al naso; in bocca l’acidità è quasi sferzante ma non aggressiva, il tratto è poi leggero, apparentemente delicato ma in grado di rilanciare con forza in un finale lungo dal fondo freschissimo, minerale, complesso  – 93

Langhe Chardonnay DOC Negretti 2015 NEGRETTI
Corretto, fruttato nei profumi, è rotondo e ben disposto sul palato; di medio carattere.  – 84

Liguria di Levante IGT Paduletti 2016 GIACOMELLI
Fresco, fragrante, floreale al naso, è semplice e un po’ leggero nel finale ma anche piacevole e bilanciato.  – 84

Sicilia Grillo DOC Argalia 2014 BAGLIO AIMONE
Profumi articolati di agrumi e fiori mediterranei, è carico e maturo nel colore ma fresco e scattante nel sapore, lungo, espressivo, di bella sapidità.  – 90

Sicilia Grillo DOC Argalia 2015 BAGLIO AIMONE
Intenso, energico, più statico nei movimenti rispetto al 2014 e comunque piacevole, continuo e ben definito nel carattere.  – 88

Sicilia Zibibbo DOC Ferraù 2015 BAGLIO AIMONE
Caratteri aromatici di stampo chiaramente varietale, espressi con nitidezza; in bocca è sapido, arioso, un po’ semplice nel finale.  – 86

Val di Neto IGT Efeso 2015 LIBRANDI
Pulito, ben fatto, ampio, largo all’impatto, maturo ma tonico, gradevole e ben caratterizzato.  – 86

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore DOC Bucci 2016 BUCCI
Profumi di fiori di ginestra, camomilla, agrumi, che si alternano con i giusti ritmi al naso; in bocca è fresco, succoso, sapido, dotato di un equilibrio ammirevole e di una bevibilità straordinaria.  – 92

Commenta