SELEZIONE VINI 2021: ROCCA DELLE MACÌE

Nel corso degli anni i vini di Rocca delle Macìe hanno guadagnato una reputazione crescente grazie a esecuzioni precise completate talvolta da qualche guizzo autorevole da parte delle etichette più accreditate. Mai come in questa tornata di assaggi ho avuto però una percezione così netta del raggiungimento di una maturità stilistica diffusa e coerente su tutta la ampia gamma dei vini presentati. Freschi, slanciati, eleganti, dinamici sono termini che raramente ho speso per questi rossi che frequentemente si facevano notare più per la potenza che per la finezza. In poche parole i Chianti Classico della famiglia Zingarelli a partire dalla Riserva Sergioveto, associano alla struttura una bevibilità sorprendente e se è vero che le caratteristiche dell’annata 2018 hanno favorito tali connotazioni, credo che non vada sottovalutata la bontà del percorso stilistico intrapreso e seguito con perseveranza negli ultimi anni.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

I VINI DI ROCCA DELLE MACIE

Anche quest’anno gli assaggi dei vini di Rocca delle Macie (cliccate sul link, il sito aziendale è davvero ben fatto) hanno manifestato valori alti e diffusi su tutta la gamma. E se non sorprende l’ottima performance della Gran Selezione Sergio Zingarelli, merita la giusta attenzione quella del Roccato, un tempo unico vino di punta delle “Macìe”, che con la versione 2016 dimostra di non aver nessuna intenzione di abdicare così facilmente in favore della sempre più agguerrita pattuglia dei Chianti Classico proposti dall’azienda di Castellina in Chianti.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

I VINI di VILLA CERNA E VILLA ROSA

Alla storica proprietà di Villa Cerna la casa vinicola Cecchi ha aggiunto pochi anni fa l’acquisizione di Villa Rosa. Entrambe le aziende sono collocate nel comune di Castellina in Chianti e rappresentano l’impegno della famiglia Cecchi nell’intraprendere un percorso di caratterizzazione fondamentale per saldare al territorio le prospettive di sviluppo futuro dell’azienda.

I tre vini recensiti, tutti dell’annata 2017, hanno nel complesso fornito risposte positive con una riuscita particolarmente convincente della Gran Selezione di Villa Rosa…Segue per gli abbonati