SELEZIONE VINI 2023: le “Stelle” dell’anno, episodio N. 8

Assaggio da anni  i vini di Duca della Corgna, cantina sociale attiva da tempo in Umbria e precisamente nell’area del Lago Trasimeno, e li ho sempre trovati molto piacevoli, ben fatti, originali nello stile, oltre che proposti sul mercato a prezzi ragionevoli. Tuttavia non mi pare che abbiano la risonanza che meriterebbero, probabilmente a causa della marginalità della denominazione di appartenenza (Colli del Trasimeno). Potrei aggiungere che il solo fatto di produrre una tipologia singolare come il Gamay dovrebbe costituire un sostanzioso motivo di interesse anche se il Gamay del Trasimeno fa parte di un equivoco “storico” ed è stato appurato che il vitigno creduto convintamente essere Gamay è in realtà Grenache. Una connotazione però non così diversa da togliere originalità e attenzione ai vini di Duca della Corgna.

Gli assaggi di questa stagione hanno rafforzato perentoriamente le mie convinzioni con il contributo fondamentale del cru di Gamay (Grenache) Poggio Pietroso 2020, un rosso profumato e avvolgente che ha ben poco da invidiare a molti vini di alto livello (soprattutto di prezzo) di prestigiose denominazioni.

Le note di assaggio sono consultabili qui, in area abbonati.
© 2016 ErGentili - build proudly by Stuwebmakers and Wordpress
contact: info@ernestogentili.
Privacy Policy