ERNESTO GENTILI

Articoli dell'autore

SELEZIONE VINI 2020: VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO 2018/2017

La selezione effettuata tratta in buona parte vini dell’annata 2018 che ha avuto la caratteristica, non molto comune negli ultimi tempi, di possedere una sufficiente dote di freschezza a differenza della vendemmia precedente, i cui pochi rappresentanti presenti in quest’occasione si sono comunque ben comportati. Sul piano stilistico c’è da dire che, ancor più che …

Continua a leggere

SELEZIONE VINI 2020: ROSSO DI MONTALCINO

Come previsto, l’annata 2018 del Rosso di Montalcino ha proposto una serie di vini dal carattere semplice ma distinto da una piacevole vena di freschezza che ha assicurato equilibrio e un’adeguata bevibilità alla maggioranza dei campioni assaggiati. I Rossi dell’annata 2017, vista anche la ridotta quantità di campioni presenti, sono da considerare come rappresentativi dello …

Continua a leggere

UN RITORNO “STIELLARE”

  Attendevo da tempo un exploit del genere da parte dello Stielle di Rocca di Castagnoli, uno dei cru di Chianti Classico più interessanti dell’intero territorio chiantigiano, che negli ultimi tempi mi sembrava avere un po’ smarrito il filo che lo conduceva dritto dritto nei paraggi dell’eccellenza. Con l’annata 2016 l’attesa è stata largamente ripagata …

Continua a leggere

Non è una meteora

  L’eccellente esordio, avvenuto con l’annata 2015, poteva essere frutto di una serie fortunata di combinazioni favorevoli. La successiva conferma ad alti livelli era certamente da attribuire alla grandezza dell’annata (2016), ma chi continuava a pensare alla casualità iniziava a perdere decisamente credito. Il fatto di salire sul podio dei migliori Chianti Classico anche con …

Continua a leggere

VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO 2019

  Per quanto precoci, le impressioni ricavate alle anteprime di febbraio scorso sono state confermate dagli assaggi di questa estate: la 2019 è stata un’annata decisamente positiva per la Vernaccia di San Gimignano, almeno per quanto riguarda le più semplici versioni “annata” anche se non ci sono motivi per non attendersi riscontri proporzionalmente superiori anche …

Continua a leggere

QUATTRO OUTSIDER

  Il Ciliegiolo di Mastrojanni, l’Etna Rosato Sul Vulcano di Donnafugata, il Pievasciata di Vallepicciola e Il Ghizzano della Tenuta omonima hanno ben poco in comune tra loro, se escludiamo l’annata che in tre casi è la 2018. Diversi sono i territori di origine – Montalcino, Etna, Chianti Classico e la zona corrispondente oggi alla …

Continua a leggere

UN CANAIOLO DI RAZZA

  Tra le piccole-grandi sorprese di quest’anno devo annoverare i Canaiolo in purezza prodotti da Vallone di Cecione, azienda panzanese che mi ha sottoposto in assaggio le ultime tre annate imbottigliate (2016, 2017, 2018). Profumi floreali, freschezza, bevibilità e tenuta (all’ossidazione), sono le caratteristiche che uniscono le tre versioni. Per saperne di più basta accedere …

Continua a leggere

I MIGLIORI NOBILE di MONTEPULCIANO 2016

  L’eccellente annata 2016 ha fornito risposte adeguate anche con le Riserve e le Selezioni del Nobile di Montepulciano. Caratterizzata da strutture ricche ma non sbilanciate anche sul piano aromatico, con scarse situazioni di surmaturità e, ancor meno, di vegetalità, acidità presenti e tannini che hanno mostrato generalmente un livello di maturità invidiabile, ha tutte …

Continua a leggere