SELEZIONE VINI 2021: CANTINA PUIANELLO

Confesso di bere Lambrusco – spaziando tra le innumerevoli tipologie – spesso e volentieri e altrettanto volentieri pubblico qualche recensione al riguardo, almeno quando capita l’occasione giusta. In questo caso mi è stata fornita, con la preziosa collaborazione di Alfredo “Ciccio” Grasselli, dalla Cantina Puianello, una cantina sociale operante nel reggiano dove produce una serie consistente di etichette ben fatte e piacevoli. In particolare evidenza, tra i nove vini recensiti, si è posto lo Spergola Ancestrale, fine nella presa di spuma e persistente nel finale, e non ha per niente sfigurato l’unico vino “fermo” della batteria, vale a dire il sorprendente Cabernet Sauvignon Rosso Bruma.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

I VINI DELLA CANTINA PUIANELLO

Sono una dozzina i vini recensiti della Cantina Puianello, cantina sociale dell’area reggiana che propone vini di qualità affidabile e continua nel tempo a prezzi molto ragionevoli. È indirizzata tradizionalmente nella produzione di Lambrusco Reggiano e Colli di Scandiano e Canossa, con una gamma che va da quattro diverse interpretazioni di Spergola ad altrettanti Lambrusco Reggiano, passando per le versioni Rosato, Grasparossa e Ancestrale Rosso.
Tutti i vini che mi sono stati presentati, grazie alla fondamentale collaborazione di Alfredo “Ciccio” Grasselli, hanno evidenziato, come già accennato, caratteristiche apprezzabili con un particolare cenno di merito alla fragranza del Grasparossa, alla succosa piacevolezza del Contrada Borgoleto e alla robusta struttura del Lambrusco Barghi L’Incontro.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.