Tag: Gallo Nero

Gran Selezione o Gran Confusione?

È notizia recentissima la decisione del Consorzio del vino CHIANTI docg di modificare il proprio disciplinare di produzione con l’aggiunta della tipologia Gran Selezione, già in vigore per i vini del Chianti Classico, il cui Consorzio ha immediatamente e stizzosamente reagito esprimendo la propria totale contrarietà a tale mossa ritenuta, a buona ragione, decisamente scorretta. …

Continue reading

Chianti Classico Riserva 2016

CHIANTI CLASSICO DOCG RISERVA 2016   Ho diviso in due gruppi il resoconto (consultabile per gli abbonati) degli assaggi relativi al Chianti Classico Riserva 2016 per favorire una consultazione più agile, visto che i vini selezionati come più rappresentativi della tipologia sono ben 36 in rappresentanza di 33 aziende*. Nel Report del primo gruppo sono …

Continue reading

V. d. G.: Chianti Classico Riserva 2011 Pruneto

Chianti Classico DOCG Riserva 2011 PRUNETO È passato un bel po’ di tempo da quando ho assaggiato in una degustazione coperta un vino di Pruneto. A memoria posso dire che si trattava di vini non sempre irreprensibili, non sempre comprensibili, non sempre buoni ma anche mai allineati alla moda dominante e mai banali. La Riserva …

Continue reading

V. d. G.: Chianti Classico Riserva 2015 Monsanto

Chianti Classico DOCG Riserva 2015 CASTELLO DI MONSANTO Oscurato dal prestigio e dalla fama della leggendaria Riserva Il Poggio, il Chianti Classico Riserva, per così dire, “normale” di Monsanto, garantisce una beva elegante e un carattere saldo. Come ricordano le note sottostanti, ricavate dal Report Chianti Classico Riserva e dalla omonima Scheda Aziendale: intenso nel …

Continue reading

VINO DEL GIORNO: Chianti Classico La Selvanella Melini

Chianti Classico Riserva La Selvanella 1986 MELINI Comprendo che segnalare come “Vino del Giorno” un Chianti Classico del 1986 possa essere considerata una scelta un po’ eccentrica ma non è che sia obbligatorio assaggiare solo le novità o l’ultima annata prodotta o uscita sul mercato. Oltre a qualche (raro assai) ristorante/enoteca che conserva vecchi cimeli, …

Continue reading