Categoria: Articoli

I VINI della TENUTA PATRUNO PERNIOLA

  Non avevo mai assaggiato i vini della Tenuta Patruno Perniola di Gioia del Colle ma, come si dice, c’è sempre una prima volta. Ed è stato un esordio decisamente positivo: sono vini curati con precisione e trasparente passione e, pur contando su strutture vigorose e non facili da gestire, fondano sull’equilibrio e la bevibilità …

Continua a leggere

I VINI DI CASTELVECCHIO (Filippo Rocchi)

La Fattoria Castelvecchio di Filippo Rocchi, a San Casciano Val di Pesa, è indubbiamente una delle aziende di maggiore spicco dell’area dei Colli Fiorentini. Indirizzata da tempo nella valorizzazione delle varietà locali, propone una gamma articolata nel pieno rispetto dei caratteri del territorio. Particolarmente interessanti mi sono apparsi i progetti relativi alla ricerca e messa …

Continua a leggere

I VINI DI GIOVANNA TANTINI

  Ho ripetuto più volte che per decifrare il valore di un produttore è fondamentale verificarne la continuità e la compattezza qualitativa, ancor più della capacità di raggiungere vertici assoluti con un singolo vino. Emblematica, in questo senso, è la figura di Giovanna Tantini, produttrice di Bardolino, Custoza, Corvina e altro ancora sulle rive del …

Continua a leggere

Il Brunello di FATTOI e le lance spezzate

Oggi sono di umore buono e quindi voglio fare lo spezzatore di lance, per trasformarmi, nei momenti più cupi, in spezzatore di spezzatori di lance (Guzzanti docet). La lancia di oggi la voglio spezzare per Fattoi, un produttore di Montalcino i cui vini mi sono sempre piaciuti anche quando la loro grammatica enologica, come si suol dire, non era …

Continua a leggere

Campo al Sole 2016 GIRI DI VITE

TOSCANA IGT VIGNETO CAMPO AL SOLE 2016 GIRI DI VITE Mi piace l’idea, un po’ sfrontata, di scrivere “Selezione di Cabernet e Merlot” in un’etichetta che, poco sotto, riporta, come luogo di produzione, Radda in Chianti. Che cos’è una provocazione o, addirittura, una profanazione della sacralità di un territorio votato al sangiovese e nemico giurato …

Continua a leggere

Rosso di Montalcino 2018 GORELLI

ROSSO DI MONTALCINO DOC 2018 GIUSEPPE GORELLI Non mi sono per niente sorpreso quando ho tolto l’involucro che nascondeva quella bottiglia di Rosso di Montalcino 2018. Non potevo ovviamente esserne certo ma l’autore era intuibile e non perché quel Rosso replicasse profumi e sapori già sentiti in altri vini, che è una pratica da protocollo …

Continua a leggere

Più Viognier che Syrah

  L’assaggio dei vini (tre rossi e un bianco) dei Tenimenti d’Alessandro presentava numerosi motivi di interesse e curiosità, vista la crescita e la diffusione che ha avuto il Syrah in quel di Cortona dove i produttori che puntano senza mezzi termini sul vitigno del Rodano oggi abbondano, ma ai tempi dei primi passi compiuti negli anni …

Continua a leggere

Nobile di Montepulciano 2017

Le difficoltà dell’annata 2017 si sono manifestate senza sconti anche a Montepulciano con caratteristiche che potremmo in sostanza copiare e incollare per ogni territorio vinicolo. La prima evidenza è data dall’immaturità dei tannini: secchi, aridi, ruvidi, addirittura validi per scopi didattici, nel caso non fosse chiaro il concetto di immaturità fenolica. Il secondo punto debole …

Continua a leggere