Morellino di Scansano DOCG, 2016 e 2015 – Aprile 2018

 

La sessione di assaggi dedicata al Morellino di Scansano è stata effettuata alcuni mesi fa da Claudio Corrieri. È una degustazione solo parziale dalla quale ho selezionato i vini “base” più convincenti delle annate 2016 e 2015.

 

MORELLINO DI SCANSANO DOCG

 

CANTINA BRUNI – Marteto 2016
Profumi di macchia mediterranea e sapore vivo, tonico, fresco, di buona lunghezza finale. – 87

CANTINA VIGNAIOLI di SCANSANO – Roggiano 2016
Note di marasca e ginepro, è semplice, scorrevole, arioso, piacevole, ben fatto. – 85

CANTINA VIGNAIOLI di SCANSANO – Roggiano Biologico 2016
Note di spezie e agrumi al naso; in bocca è bilanciato, diretto, schietto, piacevole. – 86

CANTINA VIGNAIOLI di SCANSANO – Vigna Benefizio 2016
Nitidi sentori di lamponi, ciliegie, fragole, corrisposti da un sapore continuo, compatto, piacevolmente teso nel finale. – 87

POGGIO MAESTRINO – Spiaggiole 2016
Intenso nel colore e nei profumi di more, amarene e gelso; in bocca è concentrato, estrattivo, leggermente ruvido al tatto ma saporito. – 85

ASINTONE – Asintone 2015
Leggero nel colore, ha un carattere da sangiovese ben definito, con note di alloro e sottobosco in evidenza; in bocca è leggermente alcolico al primo impatto ma ha uno sviluppo continuo, espressivo e gustoso. – 88

CAPARZO – Doga delle Clavule 2015
Fruttato e balsamico, è agile, equilibrato, semplice e gradevole. – 85

FRESCOBALDI – Santa Maria 2015
Speziato, maturo nella componente fruttata con lievi accenni vegetali, è di media consistenza ma piacevolmente sapido nel finale. – 85

ROCCAPESTA – Ribeo 2015
Profumi di ribes, rose e alloro; l’ingresso è morbido e rotondo, lo sviluppo ordinato e progressivo, il finale coerente di media lunghezza. – 87

ROCCAPESTA – Roccapesta 2015
Profumi ben articolati su note di agrumi e spezie; sapore appena un po’ alcolico, avvolgente, arioso, sciolto, è rinfrescato nel finale da una piacevole vena di acidità.   – 89

SAN FELO – Lampo 2015
Intensamente fruttato al naso, è soffice e vellutato in bocca, calibrato nell’estrazione tannica, nitido e ben modulato nel finale. – 88

 

 A cura di Claudio Corrieri

Commenta