Tag: Brunello di Montalcino

Brunello di Montalcino 2014 e 2013, aggiornamenti

Nel Report appena pubblicato sul Brunello di Montalcino sono contenuti solo alcuni assaggi degni di nota effettuati nel periodo estivo, da aggiungere o confrontare con quelli effettuati durante le Anteprime Toscane. Seppur molto parziali evidenziano le difficoltà dell’annata 2014, spesso in calo di tenuta e tensione già rispetto alle prime impressioni del febbraio scorso e …

Continue reading

VINO DEL GIORNO: Brunello di Montalcino 2014 Collemattoni

91/92        Brunello di Montalcino 2014 COLLEMATTONI Nell’ultimo Report pubblicato qui sono stati recensiti più di 70 vini ma non sono state molte, nell’annata 2014, le interpretazioni all’altezza del prestigio della denominazione del Brunello di Montalcino. Tra queste mi fa piacere segnalare quella realizzata da Collemattoni, un’azienda che ha il suo credo nel …

Continue reading

Una selezione casuale ma non troppo

La selezione che propongo in questo caso – limitata a un vino per ogni produttore – tratta in buona parte di etichette ben conosciute, ma è bene ricordare che riuscire a confermarsi ad alto livello non è mai facile. Il resto dei vini recensiti è rintracciabile nell’ultima serie di Schede Aziendali pubblicate in “Ratings”.   …

Continue reading

Brunello di Montalcino, una sintesi degli assaggi del 2018

  Brunello di Montalcino DOCG Vigna Spuntali 2012 – VALDISUGA-TENIMENTI ANGELINI intenso, sorprendentemente fresco, bilanciato, elegante e progressivo nello sviluppo, con tannini fini e un finale dai contorni floreali di bella profondità……. Così inizia il resoconto dei Brunello di Montalcino degustati quest’anno nel Report, riservato agli abbonati, contenente una selezione di 34 vini. Il resto delle recensioni …

Continue reading

Brunello di Montalcino 2013, riepilogo dei migliori assaggi – Marzo 2018

  Per concludere la lunga sfilata delle recensioni dedicate al Brunello di Montalcino 2013, riepilogo la selezione dei migliori assaggi sugli oltre 160 campioni testati a metà febbraio. Si tratta, come non mi stancherò di ripetere, di un quadro suscettibile di variazioni, con qualche vino, tra quelli non compresi in questa lista, che potrà salire …

Continue reading