Maremma e dintorni: buone conferme e piacevoli sorprese – Novembre 2017

DENOMINAZIONE NOME DEL VINO ANNATA AZIENDA GIUDIZIO VOTO
Maremma Toscana Rosso DOC Costammare 2015 FATTORIA DI MAGLIANO note di spezie e fiori macerati affiorano al naso; il sapore è aperto, elegante, espressivo, con finale speziato non complesso ma lungo e rinfrescante – un Cabernet Franc in purezza delizioso, dallo stile sorprendentemente sfumato 91
Maremma Toscana Rosso DOC Il Nero di Poggio alla Buca 2013 LA CASTELLINA al naso prevalgono sentori di frutti neri, mirtili e more, china e inchiostro; in bocca è molto denso, concentrato, energico con un finale dalla presenza boisè piuttosto marcata 86
Montecucco Rosso DOC Il Dovi 2013 PODERE VIGNACCI profondo nei profumi dalla matrice prevalentemente speziata, è poi morbido, rotondo, soffice, elegante nella trama – il finale è lungo, dalla forte connotazione salino-minerale che ne evidenzia il deciso carattere territoriale 92
Montecucco Sangiovese DOCG Rizziero 2013 PODERE VIGNACCI maturo e preciso nei profumi, è succoso, diretto, non complesso ma dotato di un convincente slancio nel finale 87
Morellino di Scansano DOCG Heba 2015 LA FATTORIA DI MAGLIANO pulito, ben fatto, piuttosto semplice come impianto, è tuttavia equilibrato, fresco, lineare, di buona misura e sicura piacevolezza 86
Morellino di Scansano DOCG 414 2015 PODERE 414 – SIMONE CASTELLI profumi nitidi di more e amarene, attacco morbido e dolce, gustoso e ben contrastato dalla freschezza sapida – il finale è persistente e coerente 90
Toscana Cabernet Franc IGT La Fralluca 2014 LA FRALLUCA brillante nell’aspetto, è sorprendentemente (per i caratteri dell’annata) maturo nei profumi; in bocca è piacevole, non complesso ma essenziale e fresco nel finale 88
Toscana Rosso IGT Fillide 2014 LA FRALLUCA fruttato, semplice, arioso e diretto, è fresco, di facile e gradevole bevibilità 86
Toscana Rosso IGT Ilatraia 2014 BRANCAIA note di tabacco dolce e cioccolato si avvertono al naso; in bocca mostra una buona polpa e una tessitura fitta, con una chiusura un po’ boisé ma rinfrescata dall’acidità 87
Toscana Rosso IGT Nectar Dei 2014 NITTARDI sentori di amarene e cenni di torrefazione al naso; in bocca non mostra la ricchezza delle annate migliori ma è ben disegnato e piacevolmente fresco nel finale 87

Commenta