Marzo 2017 – Anteprime toscane, Brunello di Montalcino 2

BRUNELLO DI MONTALCINO 2012, seconda parte

CAPANNA
sapido e reattivo, acidità viva, ancora un filo scorbutico però il carattere davvero non manca – finale più salino che tannico – da attendere 88

CAPANNE RICCI
fruttato nei profumi, ben eseguito – il finale è fresco anche se un po’ “stretto” e semplificato 85

CAPARZO
di medio carattere ma equilibrato, morbido al tatto, proporzionato, non tradisce il suo stile misurato 86

CAPRILI
potente, caldo ma non scomposto, morbido, saporito, incisivo – associa un carattere grintoso a un buon equilibrio, con finale in crescendo 91

CASANUOVA DELLE CERBAIE
l’impatto è positivo, tonico ed energico, ma il finale si ferma rapidamente 83

CASISANO – TOMMASI
Approccio gradevole, sciolto e immediato – chiude compresso con qualche tratto evoluto in rilievo 84

CASTELLO DI VELONA
docile, largo, prevalgono toni dolciastri – non spiacevole ma di scarso carattere 81

CASTIGLION DEL BOSCO
di media personalità ma disegnato con precisione e senso delle proporzioni 85

CAVA D’ONICE
pulito, integro, tonico – finale coerente, fresco e piacevole 88

CENTOLANI – Friggiali
personalità e complessità medie, è ben fatto, gradevole, senza sussulti ma anche senza flessioni 85

DONATELLA CINELLI COLOMBINI
prevalgono i toni fenolici su quelli fruttati – in qualche tratto si mostra rigido ma trasmette un positivo e promettente senso di naturalezza 85

CITILLE DI SOPRA
sulla difensiva, emerge timidamente con il respiro giusto ma non trova la progressione 84

COL D’ORCIA
freschezza e vitalità apprezzabili, lo sviluppo è ordinato ma la chiusura è semplice 85

COL DI LAMO
il carattere non spicca, si avverte l’alcol nell’insieme di una composizione misurata e gradevole 85

COLLELCETO
compatto, generoso, di buona densità a centro bocca con tannini ancora un po’ rigidi ma apprezzabilmente freschi 86

COLLEMATTONI
forse esagera con la potenza d’impatto, ma è il suo carattere – un po’ monocorde ma spinge con energia e decisione con chiusura sapida – non banale, da attendere 89

CORDELLA
ancora molto contratto, tannini, acidità e rovere in conflitto, da riprovare più avanti 81

CORTE DEI VENTI
ricco ma insieme fresco, preciso e ordinato, si muove bene ma nel finale ha esaurito le energie 87

CORTE PAVONE
non brilla per la finezza dei dettagli ma possiede un frutto succoso, ricco e integro, di bella naturalezza espressiva 88

CROCE DI MEZZO
docile, pacato, equilibrato, di buona beva e medio temperamento 85

CUPANO
maturo, intenso, continuo, bilanciato – il senso diffuso di dolcezza è ben contrastato dalla freschezza finale 89

Commenta