Ruché di Castagnole Monferrato – Ottobre 2017

 

Caratterizzati da una ricca e invitante aromaticità e da una non meno ricca dotazione di alcol – molti vini hanno gradazioni intorno ai 15° – i Ruché costituiscono molto più che una semplice curiosità enologica e meritano attenzione e assoluto rispetto, anche per i sensibili progressi registrati sul piano dell’esecuzione tecnica e della definizione stilistica. L’estrazione tannica, se ben calibrata, e una piccola ma incisiva presenza di acido malico consente oggi a molti Ruché di assorbire, almeno in parte, le punte alcoliche e mantenere una freschezza adeguata. La degustazione sotto riportata ne è una valida dimostrazione, anche se resta un forte dubbio (che le etichette dei vari produttori non sono riuscite a dissipare): dove lo mettiamo questo accento, lo chiamiamo  Ruché o Ruchè? Dal canto mio ho preferito usare la versione con l’accento acuto ed ho invece seguito nella tabella la definizione adottata dalle varie aziende. Ma non garantisco di non essere incorso in qualche errore di trascrizione..

 

DENOMINAZIONE NOME DEL VINO ANNATA AZIENDA GIUDIZIO VOTO
Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG Caldera 2016 CALDERA FABRIZIA non ancora pienamente espressivo sul piano aromatico, è sapido, succoso, energico, potente, piuttosto caldo nel finale 86
Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG Clàsic 2016 FERRARIS LUCA floreale e fruttato (lamponi e fragole), intenso, polposo, denso ma anche sapido, dinamico, con un tocco di freschezza finale che modera e contiene il naturale calore alcolico 89
Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG Garrone 2016 GARRONE EVASIO & FIGLIO preciso e invitante nei profumi di fragole e rose, è sciolto, scorrevole, meno alcolico di altri Ruché; il finale è fresco, di bella beva anche se un po’ semplice 86
Ruché di Castagnole Monferrato DOCG ‘Na Vota 2015 CANTINE SANT’AGATA sentori di erbe aromatiche e sapore fresco, sapido, agile e snello nel finale; piacevole e ben definito nello stile 87
Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG Oltrevalle 2016 BOSCO TOMMASO tipico e ben scandito nei profumi di rose, gerani, fragole e fiori di campo; in bocca ha un tatto levigato, l’imponenza alcolica (15,5°) non crea eccessiva pesantezza grazie all’ottimo equilibrio complessivo e il finale è lungo, intenso, molto succoso 89
Ruché di Castagnole Monferrato DOCG Primordio 2016 AMELIO LIVIO delicati profumi di rose, attacco sul palato soffice, morbido, ben disposto, equilibrato, non complesso ma ben riuscito 87
Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG Privilegi 2015 LA FIAMMENGA poco espressivo nei profumi con il rovere che fa sentire la sua presenza, è soffice, morbido, rotondo, tonico e grintoso, leggermente boisé nel finale 86
Ruché di Castagnole Monferrato DOCG Pro Nobis 2014 CANTINE SANT’AGATA intensamente fruttato al naso, risulta poi alcolico all’impatto e piuttosto tannico nel finale dove recupera una traccia di freschezza 83
Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG San Pietro Realto 2016 BERSANO fiori e spezie in evidenza al naso, sapore intenso, tannico non molto slanciato ma di buona piacevolezza 84
Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG Tenuta Montemagno 2016 TENUTA MONTEMAGNO molto intenso nel colore, leggermente speziato al naso, ha un sapore croccante, reattivo, innescato da una gradevole vena acida; la chiusura è un po’ spigolosa ma lo stile è apprezzabile 85
Ruché di Castagnole Monferrato DOCG Terre dei Roggeri 2016 CANTINA SOC. DI CASTAGNOLE MONFERRATO profumi di stampo floreale e sapore intenso e bilanciato, continuo, coerente, semplice ma piacevole 86

Commenta