Anteprime Toscane 2020: il Nobile di Montepulciano 2017

 

Anteprime toscane, Nobile di Montepulciano 2017

Certamente il periodo durante il quale si svolgono le degustazioni non è molto favorevole per vini dalla struttura tannica complessa come sono i Nobile di Montepulciano e se a questo dato aggiungiamo il carattere ostico, proprio dei tannini dell’annata 2017, non c’è da stupirsi se in questa fase gli assaggi, effettuati da Claudio Corrieri, non abbiano offerto troppi motivi per gioire. Almeno per ora. I prossimi mesi, come spesso accade, permetteranno di trovare gradualmente gli assetti giusti e non mancheranno le occasioni per riparlarne in modo più compiuto, completo e, vogliamo sperare, soddisfacente.

Un primo resoconto è consultabile nel Report dedicato, appunto, ai Nobile 2017 delle seguenti Cantine:
Bindella – Boscarelli – Chiacchiera – Dei – Fattoria del Cerro – Icario – La Braccesca – La Ciarliana – Le Berne – Lunadoro – Podere Casanova – Poliziano – Tenuta Gracciano della Seta – Tenuta TreRose – Tenuta Valdipiatta.

Commenta