VINO DEL GIORNO: Kraema 2016 Muraje

Kraema 2016 Muraje

Confesso che non sono mai stato particolarmente attratto dai “banchi d’assaggio”. Non fremo dalla voglia  di prendermi qualche gomitata per farmi spazio con un bicchiere in mano o  di tentare inutilmente di scrivere qualche nota cercando affannosamente una sputacchiera; l’attenzione e la concentrazione necessarie per degustare un vino in tale contesto vanno a farsi benedire. Tuttavia, con una dose di buona volontà, è possibile riuscire a riconoscere un bianco da un rosso o, nei momenti di maggiore ispirazione, essere persino capaci di cogliere la differenza tra un vino buono e uno scarso.

Non è stato il caso del Kraema 2016 della cantina Muraje che, assaggiato un paio di mesi fa in una sala affollatissima, mi si è svelato immediatamente e con folgorante chiarezza e, anche se vado solo a memoria (l’ho pur detto che non ho preso appunti), ricordo bene che è un Nebbiolo prodotto dalle parti di Carema, dal carattere sobrio, distinto, dal gusto fresco e succoso, sapido e teso, così facile da bere da sembrare, ingannevolmente, semplice.

Commenta