The Great Wines of Tuscany – Giunti – 2017

Anteprima Vernaccia di San Gimignano, Riserva 2015 e 2014 - Marzo 2018

 

 

Chiudiamo le recensioni dedicate alla Vernaccia di San Gimignano con il piccolo stuolo delle Riserve 2015 e 2014, che hanno generalmente dimostrato di avere bisogno di qualche mese di bottiglia in più per esprimersi compiutamente, ma che non hanno certo mascherato il differente calibro delle due annate.

Con la collaborazione di Claudio Corrieri.

 

Vernaccia di San Gimignano DOCG Riserva Albereta 2015 IL COLOMBAIO DI SANTA CHIARA
Grassa, densa, piena, risente ancora della presenza del rovere; il finale, seppur intenso, non riesce a trovare lo slancio adeguato.  – 86/89

Vernaccia di San Gimignano DOCG Riserva Fontaleoni 2015 FONTALEONI
Profumi di stampo fruttato e sapore cremoso, quasi grasso, appena ruvido nel finale; indietro nello sviluppo, può uscire alla distanza.  – 88/91

Vernaccia di San Gimignano DOCG Riserva Il Palagetto 2014 IL PALAGETTO
Corretta, lineare, di medio carattere ma buona freschezza.  – 82/85    

Vernaccia di San Gimignano DOCG Riserva I Mocali 2015 VAGNONI
Probabilmente la migliore versione de I Mocali di sempre, precisa e ampia nei profumi di camomilla, fiori di ginestra, spezie, possiede un sapore dal tatto cremoso, continuo, equilibrato e molto lungo nel finale.  – 92/95

Vernaccia di San Gimignano DOCG Riserva Panizzi 2014 PANIZZI
Intensa ma non molto espressiva, la struttura è media, non manca di dinamismo ma il rovere tende a far prevalere la sua presenza.  – 86/89

Vernaccia di San Gimignano DOCG Riserva Vigna ai Sassi 2015 TENUTA LE CALCINAIE
Ricca, succosa, intensa, presenta qualche aspetto più maturo legato all’annata ma il passo è notevole e il finale energico.  – 90/93

Vernaccia di San Gimignano DOCG Riserva Vigna a Solatìo 2015 CASALE-FALCHINI
Il campione assaggiato non è definitivo e solo parzialmente giudicabile ma è tuttavia vino di carattere, reattivo e saporito.  – 84/87

Commenta

Ultimi Articoli