Febbraio 2017 – Anteprime toscane, Chianti Classico 5

a cura di Claudio Corrieri

CHIANTI CLASSICO DOCG RISERVA 2014

MONTE BERNARDI
profumi nitidi di frutti rossi – sapore ampio, pieno, corredato da una fresca e spigliata corrente acida, con finale elegante, espansivo, dai tannini ben fusi  92

POGGERINO – Bugialla
piacevole nei profumi dal fondo mentolato – dolcezza del frutto resa intrigante e saporita dalla fresca acidità – finale di buona energia e coerenza  89

POMONA – Bandini Villa Pomona,
naso segnato da note singolari e caratteriali di ferro e china – gusto sapido, flessuoso, condotto da un’acidità rinfrescante  87

PRINCIPE CORSINI – Cortevecchia
naso ben modulato fra legni dolci e frutta matura, di stile moderno ma morbido e ben equilibrato  86

VAL DELLE CORTI
profumi tenui, in via di formazione, tra rose, spezie e tabacco biondo – aggraziato nell’attacco di bocca, il tatto è delicato ma l’acidità è graffiante – finale di media reattività dalla mineralità diffusa  89

VILLA CALCINAIA
frutta scura, ribes e tratti floreali nei profumi – centro bocca di spessore con tannini in risalto anche nel finale – non proprio fine ma robusto  88

CHIANTI CLASSICO DOCG GRAN SELEZIONE 2014 

BIBBIANO – Montornello
equilibrato e saporito, il frutto è ancora tonico ma il finale è segnato dall’immaturità dell’annata e dei tannini  86

CASTELLO DI AMA – San Lorenzo
bel colore, misurato negli aromi, fra spezie e frutti rossi – delicato, ben profilato, acidità infiltrante e centro bocca che non manca di spessore – il finale non si espande ma chiude pulito e coerente – ottima interpretazione dell’annata  90

ROCCA DELLE MACIE – Riserva di Fizzano
sentori terrosi in evidenza su base fruttata – tonico ma un po’ statico nello sviluppo con finale boisé di media reattività  85

VILLA CALCINAIA – Vigna Bastignano
buona integrità del frutto, aspetti affumicati e minerali – centro bocca mediamente tannico e finale slanciato, innervato dalla vena acida e sapida  90

VILLA CALCINAIA – Vigna la Fornace
aromi di carattere fruttato (fragole e amarene) e speziato – di buona polpa, rinfrescato da un’acidità aggraziata, lungo e reattivo nel finale  91

Claudio Corrieri

Commenta