Giugno 2017 – Montecucco Rosso e Sangiovese Riserva

a cura di Claudio Corrieri

 

 

DENOMINAZIONE NOME DEL VINO ANNATA AZIENDA GIUDIZIO VOTO
Montecucco Rosso DOC Le Vigne 2015 LE VIGNE di stile estrattivo, alcolico, anche grasso e ben strutturato, non ancora ben equilibrato ma promettente 84
Montecucco Rosso DOC Montenero 2015 MONTENERO caldo e maturo al naso, sapore concentrato con tannini serrati e finale leggermente evoluto 83
Montecucco Rosso DOC Rigoleto 2015 COLLEMASSARI ricco, potente, fruttato e carnoso, integro, avvolgente e dinamico al tempo stesso – non complesso ma decisamente convincente 88
Montecucco Rosso DOC Rombolo 2015 LE CALLE schietto, frutto nitido e ben definito, ha energia e spinta verticale, chiusura fresca e balsamica con tannini appena immaturi – vino che non manca di carattere 86
Montecucco Rosso DOC Sidus 2015 PIANIROSSI sentori di rose, liquirizia, tabacco, coniuga felicemente il calore alcolico con la freschezza tannica – chiude in buona distensione 87
Montecucco Sangiovese DOCG Riserva Ad Agio 2013 BASILE note tipiche di sottobosco, alloro, erbe aromatiche, impatto carnoso e diffusivo, di una certa potenza – chiude su tannini saporiti e ben calibrati 89
Montecucco Sangiovese DOCG Riserva Il Viandante 2012 TENUTA L’IMPOSTINO gradevolmente delicato nei profumi ma caldo e quasi evoluto all’impatto sul palato, leggermente asciugato nel finale 84
Montecucco Sangiovese DOCG Riserva Licurgo 2012 PERAZZETA frutto ricco, intenso, aperto su note di ciliegia e marasca, caldo all’ingresso di bocca, fitto nella trama tannica, energico e progressivo nel finale 88
Montecucco Sangiovese DOCG Riserva Orciaverde 2013 ORCIAVERDE profumi aggraziati di ribes e visciole, sapore morbido, generoso nell’apporto alcolico, con tannini contratti nel finale 85
Montecucco Sangiovese DOCG Riserva Parmoleto 2012 PARMOLETO carattere deciso e forte, leggera surmaturazione del frutto, tannini terrosi e abbondanti – saporito ma non proprio bilanciato 84
Montecucco Sangiovese DOCG Riserva Poggio Lombrone 2013 COLLEMASSARI naso invitante e modulato tra note di rose, viole, lamponi e ciliegie; spigliato e naturale nello sviluppo, morbido nel tannino, ancora un po’ boisé nel finale ma promettente e non privo di eleganza 91

Commenta