SELEZIONE VINI 2021: PANIZZI

Pur giostrando su annate e tipologie diverse, la compattezza qualitativa è l’aspetto che colpisce maggiormente nell’analizzare gli assaggi di questa stagione di “casa” Panizzi. E se l’ottima Vernaccia Santa Margherita e il Pinot Nero 2019 sono convincenti come sempre, va sottolineato che la Vernaccia Riserva 2017 si mostra al momento leggermente al di sotto dei consueti standard (anche se le difficoltà dell’annata costituiscono un robusto alibi); a riportare ampiamente in equilibrio la bilancia, e rafforzare il senso di compattezza, entrano però in gioco la schietta piacevolezza della Vernaccia 2020 e l’eleganza del Vertunno 2016, uno dei migliori Chianti Colli Senesi provati quest’anno.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

Commenta