Anteprima Vino Nobile, seconda parte – Febbraio 2018

 

La seconda parte delle recensioni, relative al Nobile di Montepulciano, prende in esame, per l’annata 2013, quelle etichette che ancora non erano state presentate sul mercato. Si tratta di un millesimo non facilissimo, un po’ in debito di frutto ma dalle caratteristiche interessanti per il compendio di freschezza e finezza che lo ha distinto dalle caldi annate che lo hanno preceduto.

 

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Barbanera 2013 BARBANERA
Intenso nel colore, ha profumi di frutti neri, confetture e note boisé; la struttura è compatta, lo stile convenzionale e poco caratterizzato, ben eseguito tecnicamente. – 84

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Godiolo 2013 GODIOLO
Il colore vivo, di media intensità e qualche trasparenza, lascia intuire la presenza dominante o esclusiva del sangiovese, confermata dai profumi delicatamente floreali; in bocca è coerente con l’alcol in evidenza e qualche spigolo e diluizione di troppo. Apprezzabile per lo stile più che per la materia. – 85

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Icario 2013 ICARIO
Qualche accenno di evoluzione nei profumi, con presenza non timida del rovere, sia al naso che in bocca, che corrompe la percezione del frutto, pur ben presente; manca più di definizione stilistica che di struttura. – 83

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Terrarossa 2013 PALAZZO VECCHIO
Il frutto, ben maturo, contrasta piacevolmente con la freschezza e innesca un sapore reattivo e bilanciato; il finale si semplifica ma l’insieme è riuscito. – 88

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Casina di Doro 2013 CANNETO
Sentori terrosi e boisé prevalgono al naso; in bocca l’impatto è caldo, alcolico e la chiusura ruvida e tannica, manca il frutto a fare da collante. – 82

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva Il Saggio 2013 ANTICO COLLE
In lieve debito di polpa fruttata, è tuttavia dotato di buon equilibrio con finale non molto incisivo ma pulito e piacevole. – 86

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva Boscarelli 2013 BOSCARELLI
Profumi nitidi di frutti rossi, viole e spezie; il sapore è fresco e dinamico, sapido, arioso, ben modulato, di media complessità e buona persistenza finale. – 91

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Camaione 2013 CASALE-DAVIDDI
Approccio olfattivo deciso su note di frutti molto maturi e cenni di rovere; di buona materia prima ma leggermente sovraestratto, mantiene un’apprezzabile compattezza. – 85

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva Il Macchione 2013 IL MACCHIONE
La presenza del rovere, al naso e in bocca, è ben avvertibile ma è saporito, dotato di carattere e di convincenti tratti di eleganza nello sviluppo, con un finale tonico anche se non lunghissimo. – 88

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva Bossona 2013 DEI
Giovanile nel colore, è preciso nei profumi dai toni prevalentemente fruttati con lievi accenni boisé in sottofondo; il sapore è snello, slanciato, elegante, con un finale che si irrigidisce leggermente ma mantiene l’iniziale freschezza. Campione da botte.90-92

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Simposio 2013 TENUTA TREROSE
I profumi non sono del tutto integri ma il sapore è sciolto, bilanciato e agile, anche se chiude con qualche sensazione asciugante. – 85

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva Origine 2013 NOTTOLA
Intenso ma anche un po’ statico e lento nello sviluppo; la struttura è tuttavia robusta e formalmente è vino più che corretto. – 84

 

Commenta