Podio 2018: Nobile di Montepulciano 2015

 

Calda, sana e matura, l’annata 2015 ha offerto, come prevedibile, riscontri positivi anche a Montepulciano, lasciando la percezione di un millesimo felice e rassicurante che ha proposto numerose etichette di ottimo livello e una qualità diffusamente spostata in alto, pur senza fare registrare acuti dal valore assoluto.

Per verificare, però, anche la presenza di prove ancor più autorevoli e per avere un quadro più completo e significativo dei 2015, non resta che attendere la prossima uscita sul mercato dei Nobile Riserva.

 

91/100     Vino Nobile di Montepulciano DOCG Il Conventino 2015 – IL CONVENTINO

profondo, nitido, continuo e perfettamente bilanciato nel rapporto frutto/tannini, chiude con uno slancio convincente.

 

91/100     Vino Nobile di Montepulciano DOCG Il Nocio 2015 – BOSCARELLI

avvolgente, ben disposto, continuo, dal volume generoso, un po’ alcolico all’impatto; il finale è sapido, di carattere, più ampio che profondo.

 

91/100     Vino Nobile di Montepulciano DOCG Pagliareto 2015 – LUNADORO

trasparente nel colore, ha un carattere evidente da sangiovese classico, è floreale nei profumi, sapido, elegante, di buona lunghezza finale.

Commenta