ASSAGGI SPARSI (BOLGHERI) N. 23

Campo alla Sughera, Castello di Bolgheri e Giovanni Chiappini sono da tempo tra le firme più affidabili del territorio bolgherese e, anche in un’annata impervia come la 2017, i loro Bolgheri Superiore si sono fatti adeguatamente valere risultando tra i migliori dell’intera tipologia.
L’uscita, assai prossima, dei 2018 dovrebbe permettere un ulteriore salto di qualità e spero di darne un resoconto non solo più ampio ma, soprattutto, più tempestivo.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

Commenta