CENTOPASSI e (mille di questi) Catarratto

Lo so, non dovrei ripetere queste considerazioni a chi legge abitualmente queste pagine e al quale il tema della longevità dei vini bianchi sarà probabilmente venuto anche a noia o quanto meno non suscita più interesse o stupore, ma non posso fare a meno di alimentarlo ogni volta che me ne capita l’occasione. E la cantina Centopassi me ne ha offerta una proprio ghiotta che non potevo farmi sfuggire con il suo Catarratto Terre Rosse di Giabbascio 2014. Gli appunti di degustazione sono, come al solito, riservati agli abbonati ma la vitalità e l’originalità espressiva di questo bianco siciliano emergono e abbattono anche le barriere virtuali.

Commenta