O. T. 2015 – Oliviero Toscani

 

Toscana Rosso IGT O. T. 2015 Oliviero Toscani

L’ultima coppia di Report (Assaggi Sparsi 5e 6)* che ho pubblicato pochi giorni è relativa alle recensioni di vini rossi IGT prodotti in Toscana al di fuori dell’area chiantigiana. Contengono pertanto vini provenienti da varie zone della regione, da più annate, da più vitigni. Sono, appunto, assaggi sparsi che non hanno in comune neanche il prezzo di origine e li ho divisi in due gruppi solo per facilitarne la consultazione.

Da questo insieme disordinato e casuale è comunque emerso un riscontro convincente e sorprendente per la sua uniformità. In sostanza tutti i vini derivati, in prevalenza o per intero, da uve syrah hanno dato risultati ottimi e incoraggianti. Tra i migliori vini degustati si è infatti posizionato l’eccellente Pitis 2015 de La Fralluca ma debbo dire che sono stato sorpreso dai progressi registrati, nel confronto con le precedenti annate, dall’O. T. 2015 (syrah con aggiunta di cabernet franc e petit verdot).

Ecco uno stralcio delle sue note di assaggio:
…maturo nel frutto, morbido e bilanciato sul palato, con tannini soffici e lungo finale speziato. È l’annata che segnala una prima variazione stilistica rispetto al passato: frutto non surmaturo, presenza meno invasiva del rovere e ricerca di equilibrio e naturalezza espressiva…

*delle seguenti Cantine:
Argiano, Beatesca, Brancatelli, Cantina Chiacchiera, Cantine Leonardo, Capezzana, Carpineto, Castello di Vicarello, Corte alla Flora, Corzano e Paterno, Fabbrica, Fibbiano, La Fralluca, Le Bertille, Le Capanne, Le Corti,  Le Potazzine, Mocali, Montellori, Oliviero Toscani, Podere Casanova, Poggiotondo, Sequerciani, Tenute San Fabiano.

Commenta