Chianti Classico Riserva 2013, riepilogo dei migliori assaggi – Febbraio 2018

 

Il secondo gruppo dei vini segnalati – partendo da valutazioni superiori ai 90 centesimi – prende in considerazione le Riserve 2013. Che cosa cambia rispetto alle Gran Selezioni? Difficile dirlo ma, in sostanza, poco o niente in quanto né l’una né l’altra tipologia rappresentano una sottozona o un vigneto specifico. La maggioranza delle aziende mi pare che abbia deciso di intervenire su una distinzione stilistica, più tradizionali le Riserve e più “internazionali” le Gran Selezioni, ma è un aspetto casuale che non è seguito dalla globalità dei produttori e tanto meno è stabilito dal legislatore. Nei fatti, la nascita della “Gran Selezione” non ha assolutamente approfondito o chiarito in termini di “origine”, scusate il gioco di parole, il ruolo della denominazione ma, indubbiamente, ha avuto il merito di aver provocato un’ondata di interesse e attenzione supplementare sul territorio del Chianti Classico. E, nello statico e conservatore mondo delle nostre DOC e DOCG, è già meglio di niente..

 

Chianti Classico DOCG Riserva Borro del Diavolo 2013 FATTORIA ORMANNI
di impressionante naturalezza, sfoggia una miscela aromatica fruttata-floreale-balsamica; in bocca esibisce un equilibrio perfetto, un gusto arioso ed estremamente elegante oltre a un finale fresco, articolato, lunghissimo – è un piccolo capolavoro chiantigiano dalla beva irresistibile  – 96

Chianti Classico DOCG Riserva Tenuta di Capraia 2013 CAPRAIA
colore trasparente e vivo – colpisce per fragranza e slancio, la beva è guizzante, flessuosa, di grande vitalità – il finale è molto lungo, trascinante – gli si può imputare, forse, qualche limite di complessità tannica ma la realizzazione è superlativa  – 95

Chianti Classico DOCG Riserva Caparsino 2013 CAPARSA
sentori di spezie e cenni leggermente affumicati al naso; in bocca è fresco, tonico, in grado di rilanciare con continuità, evidenziando un’eccellente qualità tannica e un finale nitido e bilanciato – il Caparsino ribadisce il suo carattere anche in una forma più docile del consueto  – 93

Chianti Classico DOCG Riserva Coltassala 2013 VOLPAIA
note di frutti di bosco, agrumi, fiori di campo; la bocca è avvolgente e succosa, fresca, elegante e proporzionata, molto lunga nel finale – eccellente performance  – 93

Chianti Classico DOCG Riserva Cultus Boni 2013 BADIA A COLTIBUONO
profumi tipici di ciliegie, cassis e viole; ingresso sul palato elegante, soffice, dinamico, trascinato con continuità dalla verve acida – finale dalla dolcezza calibrata e dalla freschezza invitante  – 93

Chianti Classico DOCG Riserva Poggio a’ Frati 2013 ROCCA DI CASTAGNOLI
fresco, sapido, ha una progressione continua, un tannino ancora impertinente nel finale – ha stile e una sobria eleganza che in questa fase giovanile sconfina in tratti di austerità  – 92

Chianti Classico DOCG Riserva Aluigi 2013 LE CINCIOLE
intenso e vivo nel colore, ha profumi floreali e speziati di buona profondità; l’attacco sul palato è ampio, la sapidità fronteggia efficacemente la dolcezza del frutto, è saporito, dinamico, di carattere  – 91

Chianti Classico DOCG Riserva Famiglia Zingarelli 2013 ROCCA DELLE MACIE
piacevolmente fruttato al naso con note di ciliegie, lamponi, ribes – in bocca rivela qualche limite di complessità e carattere ma ha dalla sua tannini dolci e calibrati, freschezza, bevibilità oltre a un’ammirevole distensione finale  – 91

Chianti Classico DOCG Riserva I Fabbri 2013 I FABBRI
bei profumi di ciliegie, cassis, violette ed erbe aromatiche; sapore tonico, elegante, fresco, leggermente boisè nel finale  – 91

Chianti Classico DOCG Riserva Lamole 2013 PILE E LAMOLE
fruttato e floreale, giovanile e reattivo, possiede un frutto integro e croccante, tannini ben fusi e una convincente tensione gustativa  – 91

Chianti Classico DOCG Riserva Ser Lapo 2013 MARCHESI MAZZEI
note di ribes, liquirizia fresca, spezie si avvertono nei profumi; in bocca appare maturo, concentrato, levigato al tatto, elegante nello sviluppo, lungo nel finale con tannini di eccellente maturità in evidenza  – 91

Chianti Classico DOCG Riserva Villa Cerna 2013 VILLA CERNA
profumi di terra, tabacco, alloro e qualche lieve cenno boisé – sapore calibrato, di buona sapidità, dalla spinta energica e ben coordinata – ottimo equilibrio e buon carattere  – 91

Commenta