Chianti Rufina – Gennaio 2018

I Chianti Rufina esaminati nell’occasione appartengono prevalentemente all’annata 2015 ma i due 2014 non sfigurano affatto. L’impressione complessiva è più che positiva. Certamente qualche dettaglio va messo a punto, non sempre rovere e tannino sono così ben integrati con il frutto e l’acidità, ma il carattere e il senso d’identità sono ben presenti e costituiscono il vero atout della denominazione.

 

Chianti Rufina DOCG Colognole 2014 COLOGNOLE
sapido, energico, ha carattere e fermezza oltre a uno slancio naturale; la chiusura è ancora un po’ dura, ma in linea con annata e tipologia  – 87

Chianti Rufina DOCG Frascole 2014 FRASCOLE
profumi affumicati e floreali di buona intensità; il sapore è delicato, spinto da un’acidità naturale, dallo stile ben definito, saporito, grintoso, molto fresco nel finale  – 88

Chianti Rufina DOCG I Domi 2015 I VERONI
il frutto è nitido e maturo, il sapore vivo e croccante, intenso, robusto ma non pesante o statico, mantiene compattezza e linearità anche nel finale  – 87

Chianti Rufina DOCG Il Cedro 2015 FATTORIA LAVACCHIO
pulito al naso, è tonico, contrastato, ancora giovane e un po’ tannico ma dotato di carattere e vitalità  – 85

Chianti Rufina DOCG Il Lago 2015 FATTORIA IL LAGO
fruttato con qualche tratto leggermente evoluto nei profumi, è poi piacevole e continuo nello sviluppo con chiusura sapida di media gittata  – 85

Chianti Rufina DOCG Il Pozzo 2015 PODERE IL POZZO
carattere da sangiovese schietto anche se un po’ farraginoso nello sviluppo, dove i tannini intralciano il percorso; merita comunque di essere atteso  – 84

Chianti Rufina DOCG San Giuliano 2015 MARCHESI GONDI
come altri Rufina segnala qualche spigolo caratteriale in eccesso, ma non è né banale né noiosamente omologato  – 85

Chianti Rufina DOCG Selvapiana 2015 SELVAPIANA
leggero e trasparente nel colore, delicatamente floreale e fruttato al naso, è vino agile, snello, fresco e puro, forse un po’ semplice ma chiaro ed espressivo nello stile  – 90

Chianti Rufina DOCG Villa Travignoli 2015 TRAVIGNOLI
ingresso sul palato molto fresco, diretto e piacevole; è un vino non complesso ma succoso e di bella beva  – 88

Commenta