Maggio 2017 – Bolgheri Rosso 2015 – prima parte

 

BOLGHERI 2014 e 2015

 

2014 e 2015, ovvero due annate dalle caratteristiche del tutto diverse tra loro: umida, immatura e abbondante (ma solo di problemi sanitari..) la 2014, matura, calda e sanissima la 2015. I vini assaggiati il 24 e 25 maggio al Consorzio di Bolgheri hanno proposto questo curioso accostamento, con i Bolgheri Superiore rappresentati dal millesimo più “debole” e i più semplici Bolgheri Rosso sostenuti dall’energia del 2015. Ne è derivato un confronto non del tutto prevedibile, ricco di spunti e suggestioni, che smentiscono, a seconda dei casi ovvero dei vini assaggiati, la presunta debolezza o del millesimo o della tipologia testata. Insomma non stupitevi di trovare una qualità estremamente valida in più di un caso nella derelitta annata 2014 e non stupitevi al contrario se, per una volta, molti Bolgheri Rosso sono più buoni dei Bolgheri Superiore.

A partire da oggi troverete un resoconto dettagliato degli assaggi effettuati con il prezioso supporto degustativo di Claudio Corrieri e Divina Vitale, nonché quello organizzativo del Consorzio di Bolgheri, con il direttore Riccardo Binda, e del servizio vini, curato con inappuntabile professionalità da Sabino Caroti.

 

DENOMINAZIONE NOME DEL VINO ANNATA AZIENDA GIUDIZIO VOTO
Bolgheri Rosso DOC Antillo 2015 GUADO AL MELO semplice, di apprezzabile naturalezza espressiva, un po’ ruvido nel finale 82
Bolgheri Rosso DOC Scopaio 2015 CIPRIANA intenso nei profumi con un frutto ben maturo in risalto, unitamente a note vegetali, è succoso, un po’ monocorde ma di buon vigore – campione da vasca 84
Bolgheri Rosso DOC Cipriana 2015 CIPRIANA ricco nel frutto, croccante e deciso, equilibrato e di buona spinta – campione da vasca 85
Bolgheri Rosso DOC Emilio Primo 2015 TERRE DEL MARCHESATO il frutto non manca ma la parte tannica è in leggero esubero e produce, al momento, qualche piccolo squilibrio – può migliorare 82
Bolgheri Rosso DOC Moreccio 2015 CASA DI TERRA profumi di stampo floreale, sapido e integro al gusto ma ancora un po’ troppo tannico 83
Bolgheri Rosso DOC Caccia al Palazzo 2015 DI VAIRA fruttato, morbido e rotondo, lievemente tannico nel finale ma piacevolmente fresco 85
Bolgheri Rosso DOC Felciaino 2015 CHIAPPINI frutto espresso con nitidezza per un vino semplice ed equilibrato, dalla piacevolezza immediata 84
Bolgheri Rosso DOC Scirè 2015 CERALTI fruttato, reattivo sul palato, succoso, fresco e leggero nel finale 85
Bolgheri Rosso DOC Varvàra 2015 CASTELLO DI BOLGHERI ricco nel colore, nella dotazione di frutto e, soprattutto, nella base tannica, che appare in eccessiva evidenza – è un vino comunque integro, ben fatto, già apprezzabile ma ancora in fase di crescita 84

Commenta