I Migliori Vini del Mese – Febbraio 2018

 

La lista dei “migliori del mese” è quasi del tutto composta dai vini assaggiati alle anteprime toscane con l’aggiunta, non marginale, delle verticali dei Chianti Rufina e del San Leonardo.

 

 

Vigneti delle Dolomiti IGT San Leonardo 2013 SAN LEONARDO
Prevedibilmente molto giovane, è articolato su varie fasi olfattive dove a fianco delle solite, forti note pepate affiorano sentori di frutti rossi e cenni floreali; morbido, fine e quasi delicato all’impatto sul palato, si sviluppa in scioltezza, rivelando uno stile dai richiami bordolesi e una chiusura lunga e bilanciata – non sembra possedere la tessitura tannica delle annate più ricche ma punta con successo sulle sue innate doti di finezza  – 95

Vigneti delle Dolomiti IGT San Leonardo 2010 SAN LEONARDO
Intenso nei profumi, complesso, ricco di sfumature e mille variabili aromatiche: spezie, ribes, tabacco, erbe aromatiche, menta, cacao; in bocca è tonico, reattivo, dinamico, setoso al tatto e molto lungo in chiusura con tannini dolci e fini – versione completa, che offre pochi spiragli critici, con una maturità di frutto ben equilibrata e incoraggianti prospettive di tenuta nel tempo  – 95

Chianti Classico DOCG Riserva Bugialla 2015 POGGERINO
Il frutto è maturo e insieme fresco, con un corredo aromatico articolato su note floreali e speziate; in bocca è ricco, nitido, fragrante, dinamico, complesso e molto lungo nel finale con il frutto in bella evidenza. Eccellente, a dir poco.  – 94/97  

Chianti Classico DOCG Riserva Riecine 2015 RIECINE
Note di spezie, ciliegie, cassis emergono al naso e si intrecciano in un sapore continuo, ritmato, progressivo, lungo e stilizzato. Dopo una breve parentesi, Riecine è tornata a produrre la “Riserva” e ne siamo tutti felici.  – 94/97 

Chianti Classico DOCG Gran Selezione Bellavista 2015 CASTELLO DI AMA
Austero, profondo, complesso, provvisto di un tessuto tannico fitto ma dalla grana sottile, è forse meno godibile, al momento, del San Lorenzo ma di grande prospettiva.  – 92/95 

Chianti Classico DOCG Gran Selezione Coltassala 2015 CASTELLO DI VOLPAIA
Preciso nei profumi e calibrato nell’estrazione tannica, è continuo, bilanciato, dotato di una dolcezza tenue e ben diffusa; il finale non è lunghissimo ma l’interpretazione dell’annata è davvero centrata.  – 92/95 

Chianti Classico DOCG Gran Selezione Il Solatio 2015 CASTELLO D’ALBOLA
Profumi dal fondo speziato e balsamico, mostra una presa salda sul palato e un carattere sapido-minerale molto spiccato; il finale è coerentemente lungo, complesso, sostenuto da una base tannica densa e fine.  – 92/95 

Chianti Classico DOCG Riecine 2016 RIECINE
Aperto nei profumi, con note di cassis in evidenza; in bocca è intenso, continuo, molto succoso, possiede insieme spessore ed eleganza oltre a una certa complessità finale.  – 92/95

Chianti Classico DOCG Riserva Bandini Villa Pomona 2015 POMONA
Elegante, misurato, preciso, ha un equilibrio praticamente perfetto con tannini ben fusi; il finale non è forse lunghissimo ma è coerente, con deliziosi richiami floreali e fruttati.  – 92/95 

Chianti Classico DOCG Riserva Caparsino 2015 CAPARSA
Intenso, deciso, energico e reattivo, è ancora giovanissimo ma già dotato dei giusti equilibri che fanno leva su contrasti sottili e continui; il finale è lungo dal fondo piacevolmente e tipicamente sapido.  – 92/95 

Barolo DOCG di Barolo Essenze 2013 VITE COLTE
Decisamente diverso rispetto alla versione 2012, floreale e balsamico nei profumi, energico ma anche fresco e reattivo in bocca dove si espande con dinamismo per chiudere su lunghe note mentolate  – 92 

Chianti Rufina DOCG Riserva Bucerchiale 2013 SELVAPIANA
Articolato nei profumi su più fasi dai toni floreali e speziati; ha un impatto sul palato sciolto, fresco ed elegante, continuo e dinamico, dotato di tannini incisivi e di un finale lungo e promettente. Voto 92.

Toscana Rosso IGT Montesodi 2011 FRESCOBALDI
Abbandonate le vesti della denominazione e diventato IGT, il Montesodi ha cambiato abito anche stilisticamente, riappropriandosi di un carattere territoriale decisamente significativo. Floreale e speziato al naso, esprime il calore dell’annata con un passo elegante e misurato, con finale lungo e arioso. Voto 92.

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Pagliareto 2015 LUNADORO
Profumi di viola mammola e lievi accenni vanigliati al naso; in bocca è saporito, dinamico, elegante nella trama e ben definito nello stile con finale di convincente lunghezza. – 92

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Poliziano 2015 POLIZIANO
Aperto ed espressivo sul piano aromatico con note di spezie, ribes e violette; in bocca è scattante, dinamico, dotato di una presa sapida decisa nel lungo finale. – 92

Barbera d’Asti Superiore DOCG La Luna e i Falò 2015 VITE COLTE
Nitido nei profumi di carattere speziato e fruttato, è ricco e bilanciato sul palato dove sfodera un tatto morbido e denso con un frutto maturo e insieme fragrante; il finale è lungo, coerente, rinfrescato dall’acidità  – 91

Chianti Classico DOCG Riserva Messer Ridolfo 2011 CANTALICI
tonico e composto, ha carattere minerale e un equilibrio convincente che non subisce passivamente la dolce maturità dell’annata ma la contrasta con successo  – 91

Chianti Rufina DOCG Riserva Frascole 2010 FRASCOLE
Profumi di frutti rossi, violette e cenni balsamici; in bocca è saporito, progressivo nello sviluppo, ampio e bilanciato, dotato di buona presa tannica sul palato – mostra carattere mantenendo un assetto ordinato e un’adeguata precisione tecnica. Voto 91.

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva Boscarelli 2013 BOSCARELLI
Profumi nitidi di frutti rossi, viole e spezie; il sapore è fresco e dinamico, sapido, arioso, ben modulato, di media complessità e buona persistenza finale. – 91 

Chianti Classico DOCG Castagnoli 2016 CASTAGNOLI
Profumi di spezie, fragole, ciliegie; in bocca è maturo e setoso al tatto, rilancia e cambia ritmo con continuità, chiudendo con piacevole distensione.  – 90/93

Chianti Classico DOCG Gran Selezione I Fabbri 2015 I FABBRI
I profumi mostrano una classica configurazione “lamolese”, con sentori floreali in evidenza; il sapore è deciso e insieme elegante, risoluto e delicato, con note minerali sullo sfondo.  – 90/93 

Chianti Classico DOCG Gran Selezione San Lorenzo 2015 CASTELLO DI AMA
I profumi sono nitidi e diretti sulla piacevole purezza del frutto; in bocca è espansivo, continuo, bilanciato, dai tratti eleganti.  – 90/93 

Chianti Classico DOCG Gran Selezione Vigna Contessa Luisa 2015 VILLA CALCINAIA
Energico, saporito, progressivo nello sviluppo, ben rifinito nei dettagli, chiude con un finale lungo e articolato.  – 90/93 

Chianti Classico DOCG Riserva Castellare 2015 PODERI CASTELLARE
Fresco, elegante , continuo, allunga con precisione nel finale, mostrando nitidezza e uno stile ben calibrato.  – 90/93 

Chianti Classico DOCG Riserva Novecento 2015 DIEVOLE
Snello, succoso, slanciato nello sviluppo, persistente, di media complessità ma molto piacevole.  – 90/93 

Chianti Classico DOCG Riserva Val delle Corti 2015 VAL DELLE CORTI
Aperto, slanciato, fresco, di media intensità e forte impronta salina, lungo nel finale.  – 90/93 

Chianti DOCG Riserva I Tre Borri 2014 FATTORIA CORZANO E PATERNO
Delicati profumi di ciliegie e violette affiorano al naso; il sapore è fresco e slanciato, agile, continuo e deliziosamente fruttato a centro bocca, convincente nell’allungo finale  – 90

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva Bossona 2013 DEI
Giovanile nel colore, è preciso nei profumi dai toni prevalentemente fruttati con lievi accenni boisé in sottofondo; il sapore è snello, slanciato, elegante, con un finale che si irrigidisce leggermente ma mantiene l’iniziale freschezza. Campione da botte. – 90-92

Commenta