VINO DEL GIORNO: Boca Vigna Cristiana

Boca Doc Vigna Cristiana 2010 PODERE AI VALLONI

Ho già recensito il Vigna Cristiana 2010 un paio di anni fa con una valutazione decisamente favorevole ma condizionata dalla presenza di difformità tra le varie bottiglie assaggiate. Ho avuto occasione di provarlo nuovamente durante l’eccellente cena di gala della manifestazione “Taste Alto Piemonte”, svoltasi a Novara nello scorso fine settimana (e sulla quale è in via di preparazione un servizio consultabile prossimamente da parte degli abbonati).
Più che assaggiarlo, per dire la verità, l’ho proprio bevuto. Un test non proprio professionale ma, tutto sommato, non meno attendibile visto che un bicchiere tirava l’altro e, dopo un’intera giornata di assaggi, la voglia di bere vino tende generalmente ad esaurirsi. E a distanza di due anni il giudizio su questo Boca dall’uvaggio tradizionale (70% di nebbiolo, 20 di vespolina e 10 per cento di uva rara) ne esce sicuramente rafforzato, confermando alcune delle caratteristiche già notate (profumo aperto e invitante dal carattere agrumato e floreale – sapore continuo, elegante, molto slanciato..) con l’aggiunta di un frutto ancora fragrante e di un senso di freschezza e complessità che il tempo ha saputo far emergere compiutamente.

Commenta