CASTELLO DEL TERRICCIO, gli ultimi assaggi

Senza eccessivo fragore mediatico i vini del Castello del Terriccio sono conosciuti e altamente apprezzati da quasi trent’anni per l’eleganza, la ricchezza e il senso di naturale equilibrio che trasmettono. Il Lupicaia– cabernet sauvignon in larga prevalenza – è da sempre l’alfiere aziendale e anche con l’annata 2016 non si è smentito.

Segue per gli abbonati

Commenta