I VINI di BRANCAIA

Strutture robuste ed esecuzioni precise, poco o niente è lasciato al caso a Brancaia e la compattezza qualitativa di tutte le etichette prodotte – compreso il sorprendente Bianco 2019 – lo testimonia con chiarezza. Lo stile adottato non è probabilmente considerato un modello di riferimento dai puristi del sangiovese di stampo più tradizionale ma è un aspetto che non sembra preoccupare più di tanto la famiglia Widmer che si affida con coerenza ai propri principi produttivi: rispetto della materia prima e delle esigenze del consumatore. E i risultati, a giudicare dai vini recensiti, anche quest’anno sono dalla sua parte.

Segue per gli abbonati

Commenta