Marzo 2017 – Vini dolci, 1

DENOMINAZIONE NOME DEL VINO ANNATA AZIENDA GIUDIZIO VOTO
Costa Toscana Aleatico Passito IGT Rezeno 2015 POGGIO AL GRILLO preciso nei profumi di amarene e fiori di campo – il grado alcolico è ben contrastato dalla ricchezza del frutto e dalla struttura tannica – l’insieme è sorprendemente piacevole e calibrato, con finale succoso e fresco 90
Montefalco Sagrantino Passito DOC Pardi 2010 Fratelli PARDI denso, molto concentrato, non molto dolce ma decisamente tannico nel finale 83
Terre Siciliane Gewurztraminer e Semillon Gianfranco Ferré 2014 FEUDI DEL PISCIOTTO sentori dalla matrice boisé di vaniglia e cioccolata bianca – impatto molto dolce sul palato, continuo, lineare ma un po’ monocorde 87
Toscana Vendemmia Tardiva IGT Oro del Cedro 2014 LAVACCHIO classico naso da tardiva, ordinato, preciso, ben fatto, gradevole – la dolcezza è misurata, non è lungo ma equilibrato 86
Vin Santo del Chianti Classico DOC Occhio di Pernice 2006 BADIA A COLTIBUONO colore ambrato intenso e sentori di noci, datteri, fichi, china, caffè – viscoso al tatto, associa il carattere all’equilibrio con finale lungo dalla freschezza balsamica 92
Vin Santo del Chianti Classico DOC Ceppeto 2007 MANNUCCI DROANDI colore accentuato, vinsanto classico anche nei profumi, ossidativo – dolce senza eccessi, piuttosto alcolico di buona persistenza finale – non fine ma di un certo carattere 87
Vin Santo del Chianti Classico DOC Villa Calcinaia 2008 VILLA CALCINAIA colore accentuato, con rilfessi rosati, profumo decisamente ossidativo, con note di zucchero filato e caramella d’orzo – sapore dalla dolcezza calibrata e finale piacevolmente bilanciato 86

Commenta