SELEZIONE VINI 2021: VIGNAMAGGIO

Spesso è stato il Cabernet Franc di Vignamaggio a farsi notare, talvolta il Sangiovese di Vitigliano o il Chianti Classico Riserva Gherardino, ma da qualche anno mancava all’appello il Monna Lisa, un tempo Riserva oggi Gran Selezione e, in ogni caso, da sempre etichetta di riferimento della produzione di Vignamaggio. Al di sotto delle attese con le teoricamente eccellenti vendemmie 2015 e 2016, non credevo proprio che si riscattasse (e con gli interessi) proprio con il faticoso millesimo 2017, sciorinando a profusione freschezza ed eleganza di beva, ovvero due caratteristiche rarissime da rintracciare nei vini di quell’annata.
D’altro canto, se tutto fosse già scritto, il vino sarebbe solo una bevanda qualsiasi.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

Commenta