I VINI DI RIECINE

Chi ama il Sangiovese a Riecine ha solo l’imbarazzo della scelta: quattro etichette in rappresentanza di tre annate che convergono nel confermare una qualità eccellente e diffusa su tutta la gamma aziendale. Poco da aggiungere, se non che la versione 2016 del La Gioia è semplicemente strepitosa e che è avvertibile, soprattutto nei due Chianti Classico (2018 e 2017), il segno di un lieve aggiustamento di rotta stilistico – non un’inversione a U – magari provocato e suggerito dalle caratteristiche delle annate in gioco: maggiore presenza estrattiva, più contrasto, tono e ricchezza di frutto che nel passato.
Gli effetti sembrano essere assai confortanti per noi, oltre che rassicuranti per i tanti appassionati della cantina di Gaiole.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

Commenta