I VINI DI MARTA VALPIANI

Nel rileggere le note degli assaggi dei vini di Marta Valpiani emergono aspetti che poi vanno sempre confrontati con la realtà delle cose: le bottiglie “parlano”, almeno quelle che hanno qualcosa da dire. Ed ecco che nella calda e assolata Romagna mi trovo ad applaudire più i vini bianchi che i rossi e quella che può apparire una contraddizione è in effetti una logica, elementare conseguenza. La Romagna, pur calda e assolata, ha tanti volti e non solo per le varie altitudini delle aree viticole ma soprattutto per le caratteristiche anche radicalmente diverse di suoli e sottosuoli. È quasi ovvio e non sorprendente, pertanto, riscontrare una spontanea convivenza tra frutti ben maturi e acidità vibranti, con la costante presenza di una scia salina che è il vero tratto distintivo sia dei vini bianchi che dei rossi. Il timbro del territorio.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

Commenta