I VINI DI CANDIALLE

Dopo aver pubblicato tre recensioni consecutive dedicate ad aziende di Gaiole in Chianti (Capannelle, Rocca di Castagnoli, Riecine), è il caso di spostarsi su un’altra area rinomata nel territorio del Chianti Classico, vale a dire Panzano. Inizierò con i vini di Candialle, una cantina dislocata nella parte “meridionale” della zona, non lontana da Fontodi. I tre vini provati esibiscono, con uno stile non tradizionale, accuratezza e precisione tecnica ben combinate con un’ammirevole maturità di frutto che favorisce l’equilibrio e l’integrazione dei tannini. Ancora giovani ma promettenti mancano, ragionevolmente, di un pizzico di complessità e profondità supplementari ma l’impressione d’insieme è lusinghiera e le prospettive incoraggianti.

Seguono, per gli abbonati, le note di degustazione.

Commenta